Magazine Gossip

Altaroma, Sylvio Giardina celebra nello studio 10 di Cinecittà “HC #03 – Lovers”

Creato il 29 giugno 2018 da Barbara Di Castro

IMG_0012Nello studio 10 di Cinecittà Sylvio Giardina è tornato a sfilare per Altaroma presentando, dopo 8 anni d’assenza, la sua prestigiosa  collezione d’Haute Couture  “HC #03 – Lovers”  un nome che rievoca tutta la passione dello stilista per l’alta moda e che esprime l’essenza di un elemento come l’amore denominatore comune di molteplici tipi di rapporti e che è imprescindibile per chiunque. La collezione Autunno/Inverno 2018-19 “Lovers” conquista e incanta grazie alle tonalità intese del verde petrolio e del lilla, passando per i colori pastello senza tralasciare il bianco e nero il tutto celebrato da tessuti storici come taffetà, chiffon, organza tripla, duchesse e tulle  che prendono vita  grazie a plissé e rouches e all’impiego occasionale di fiocchi decorativi che insieme a volant e drappeggi donano quel mood tridimensionale ricercato e voluto dalla maison che amplifica la silhouette mettendo in risalto la perfezione dei dettagli.

Estro e esperienza sartoriale sono gli elementi emblematici di Sylvio Giardina che è riuscito dopo essersi dedicato alla realizzazione di una linea di prêt-à-porter e una di gioielli a creare una collezione d’alta moda originale, da gran sera, e decisamente molto elegante: l’abito sac e la ballon jacket e gli abiti scultorei realizzati con tessuti rigidi esprimono quel mood geometrico apprezzato ma mai eccessivo. Il glamour ma non solo caratterizzano una passerella in cui le modelle rinunciano ai tacchi e sfilano in bellissime pantofole di raso, una sfilata in cui i connubi cromatici alternativi inconsueti per l‘Haute Couture riescono a monopolizzare l’attenzione del pubblico che trova la sua soddisfazione nell’uscita finale del modello di punta, opzione che ricorda la grande couture novecentesca e che ribadisce la scelta stilistica di sorprendere rimanendo fedele al classico: la sposa di Giardina è rappresentata da un abito leggero, ricco di dettagli, coronato da un velo corto ma fluttuante che sorprende per la sua semplicità.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :