Magazine Tecnologia

AMD vittima di hacking: a rischio la sicurezza di Xbox Series X

Creato il 26 marzo 2020 da Andreapuchetti

AMD è stata vittima di un attacco hacking che ha visto coinvolti importanti documenti riguardanti Xbox Series X e le sue future schede grafiche Navi 21.

Dopo un 2019 di successo per AMD grazie ai processori AMD Ryzen, il 2020 promette di essere particolarmente cruciale grazie all’architettura RDNA 2 che verrà utilizzata per le sue schede grafiche, ma anche sulle nuove console Xbox Series X e Sony PlayStation 5.

Si tratta di un anno importante, che inizia con alcune difficoltà, in particolare in termini di sicurezza dei dati. AMD ha infatti confermato con una dichiarazione sul suo sito che un hacker è riuscito a infiltrarsi e ad appropriarsi di determinati file riservati. Stando alle dichiarazioni ufficiali, tuttavia, i file rubati non riguardano il nucleo della proprietà intellettuale dell’azienda né i punti cruciali di sicurezza relativi ai suoi prodotti.

Parte dei file rubati inclusa la GPU Arden di Xbox, sono stati messi online sulla piattaforma GitHub prima di essere cancellati su richiesta di AMD per furto di proprietà intellettuale.

L’hacker interessato ha quindi avvisato il sito TorrentFreak di essere in grado di pubblicare tutti i file in suo possesso se non avesse ottenuto il riscatto richiesto. Spiega inoltre che era in possesso dei file a novembre 2019 ottenendo l’accesso al contenuto di un computer.

Oggi è difficile conoscere la gravità della situazione. L’hacker ha confermato che il codice sorgente completo per la GPU Xbox Series X faceva parte dei file, un’affermazione che se fosse vera potrebbe rendere più facile trovare falle di sicurezza da sfruttare sulla prossima console Microsoft.

AMD vittima di hacking: a rischio la sicurezza di Xbox Series X

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog