Magazine Sport

Ancelotti: “Il Bayern non credeva più in me. Panchina futura? Mi vedrei bene alla Roma…”

Creato il 30 ottobre 2017 da Agentianonimi
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Intervenuto alla trasmissione radiofonica “Radio Anch’Io Lo Sport“, in onda su “Radio Rai“, Carlo Ancelotti, da poco tempo esonerato dal Bayern Monaco, ha parlato a lungo della situazione calcistica in Italia e del suo futuro.

Il tecnico emiliano inzia dal club tedesco: “Il motivo dell’esonero però non è da rinvenire in Neuer, è un grande portiere e la sua assenza ha sicuramente pesato.  Forse la società non credeva più nel mio lavoro. Ora è giusto guardare avanti e prendermi tempo per guardare il calcio da spettatore, con interesse e cercare un’altra opportunità in futuro, non adesso.  Io aspetto con calma. Premier? In questo momento non ho idea di quale possa essere la soluzione migliore. Ogni giorno salta fuori una voce, tra Everton e Cina. Mi vedo bene su ogni panchina. Roma? Sì, anche su quella giallorossa (ride ndr). Domani esce poi che voglio allenare la Roma e Di Francesco si arrabbia“.

Ancelotti parla poi anche del momento difficile del Milan: “Nel calcio ci vuole pazienza, trovare giocatori datti al progetto. I rossoneri hanno fatto un mercato che tutti hanno definito straordinario, ma non bastano sei mesi o una campagna acquisti per fare una squadra, serve tempo e lavoro. Il quarto posto è molto importante, ti permette in Champions e fare investimenti, ma è ancora più importante non abbattersi quando le cose non vanno bene“.

Infine, una battura sul Var e sulla corsa allo scudetto: “Il Var è arrivata troppo tardi, risolve tantissimi problemi a livello di polemiche, di serenità arbitrale, credo ormai siano tutti d’accordo, fortunatamente sara’ messa anche ai prossimi Mondiali. Evita tanti problemi, è fuori discussione. Sulla lotta scudetto, la Juve è sempre lì. Il Napoli ha però trovato continuità, Sarri è molto bravo: ha trovato una struttura societaria che gli ha dato la possibilità di costruire in questi tre anni, con una squadra che gioca davvero molto bene“.

Raffaele Campo (@CampoRaffaele)

Facebook
twitter
google_plus
linkedin
mail

L'articolo Ancelotti: “Il Bayern non credeva più in me. Panchina futura? Mi vedrei bene alla Roma…” proviene da Agenti Anonimi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :