Magazine Società

Anche in questa tragedia c’e’ qualcuno che fa proprio schifo

Creato il 25 agosto 2016 da Speradisole

ANCHE IN QUESTA TRAGEDIA C’E’ QUALCUNO CHE FA PROPRIO SCHIFO

images
C’è chi parla di castigo divino perché finalmente anche l’Italia ha una legislazione sulle unioni dello stesso sesso.

C’è chi accusa questo governo per i crolli, come fosse possibile prevedere un terremoto in un paese sismico come il nostro.

Ci sono senatori dei miei stivali, che accusano il Pd di probabili nefandezze e passerelle pubblicitarie, come fanno i peggiori pentaidioti, e non si vergognano di sfogare il loro odio e il loro rancore, come tanti sciacalli, in occasione di un evento così luttuoso, attaccando il loro ex segretario, perché dal partito si sono dimessi, ma dal Senato no.

C’è la demente subrettina, ex diva del Grande Fratello, che in nome della sua fede nazivegana, plaude alla distruzione di un’intera città, solo perché ha dato il nome ad uno dei piatti più rinomati della cucina italiana, parlando di karma, mentre è in vacanza a Los Angeles, non pensando che anche lì i terremoti non perdonano.

C’è chi sostiene che questo terremoto, come quello dell’Aquila e dell’Emilia, è stato provocato di proposito, da bastardi sionisti americani. Secondo questo cervello bacato, i terremoti che hanno una profondità entro i 10 chilometri sono tutti  voluti.

C’è chi invoca l’albergo per i poveri terremotati e 35 euro al giorno per loro e non per i richiedenti asilo, come se questi soldi finissero poi nelle tasche di quei poveri cristi, e sfrutta una tragedia come quella odierna per sfogare le sue frustrazioni, il suo odio verso il diverso, il suo profondo razzismo, promuovendo una guerra fra disperati dal suo salotto.

C’è chi, dietro uno schermo, pontifica, commenta, si crede esperto di qualsiasi cosa, ieri geologo a parlare di trivelle, poi costituzionalista, giurista, fine analista politico internazionale ed oggi esperto di prevenzione sismica, pensa di sapere tutto e non capisce un cavolo di niente.

C’è chi è peggio dei mille commissari tecnici della Nazionale nel dopo partita, che si sente importante solo se riesce a scatenare la reazione di qualche decina di imbecilli che mettono un like alle sue bestialità.

Ebbene, si, voi, proprio voi, mi fate schifo. Siete peggio di chi rideva quando una intera città, L’Aquila, veniva distrutta dal terremoto il 6 aprile 2009. Non avete imparato nulla. Esprimete disprezzo davanti a tragedie incommensurabili. Forse perché respirate solo, ma non siete vivi.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :