Magazine Calcio

Anche la Zweite Bundesliga al via il 16 Maggio: dov’eravamo rimasti?

Creato il 14 maggio 2020 da Pablitosway1983 @TuttoCalcioEste

Anche la Zweite Bundesliga al via il 16 Maggio: dov’eravamo rimasti?

La Germania è stata uno dei pochi paesi ad ufficializzare la ripresa dei campionati con tanta tempestività, ma non solo: mentre nel resto d'Europa si è preferito dare più importanza alle prime divisioni, congelando di fatto quanto successo nelle serie inferiori, i tedeschi hanno mantenuto intatte Bundesliga e Zweite Bundesliga, che riprenderanno assieme il 16 Maggio. La lotta per la promozione, così come quella per il terzo posto che da diritto allo spareggio con la terzultima di Bundesliga, diventano così vitali per le compagini impegnate, così come la bagarre sul fondo della classifica. Un passaggio da seconda a terza divisione potrebbe sancire, per alcuni club, una sorta di fallimento, viste le differenze economiche sul piatto. Il tutto nonostante un club, la Dynamo Dresda, impegnata proprio nella lotta per non retrocedere, salterà i due prossimi impegni, contro Hannover e Fürth, a causa di due positività tra gli atleti.

Come in Bundesliga, anche in Zweite restano da disputare nove giornate: tutti i club hanno disputato 25 partite sulle 34 previste, ricominciando così dalla 26° giornata il prossimo turno. Anche in questo caso, si dovrebbe concludere il campionato a fine Giugno, intorno al 27, pandemia permettendo e cercando di capire come Dresda, Hannover e Fürth recupereranno i propri impegni. Il campionato si era temporaneamente concluso con un match di vertice, quello tra Stoccarda ed Arminia Bielefeld, prima contro seconda, in un pareggio (1-1, ndr) che aveva di fatto permesso all' Arminia di mantenere il proprio vantaggio di 6 punti.

La lotta al titolo

Anche la Zweite Bundesliga al via il 16 Maggio: dov’eravamo rimasti?

Al momento in cui vi scriviamo, e vista l'annata perfetta dell' Arminia Bielefeld (51 punti), potrebbe essere un discorso già chiuso oppure un obiettivo ancora vivo per tre squadre, incluse Stoccarda (45 punti) ed Amburgo (44 punti). La capolista viaggia con le vele in poppa: è una squadra esperta, arcigna nel difendere e molto rapida nel ripartire grazie ad alcuni interpreti come il francese Jonathan Clauss (prossimo giocatore del Lens), il beninese Cebio Soukou o il bomber Fabian Klos, autore di 16 reti e 5 assist quest'anno. Molte meno pressioni rispetto ad uno Stoccarda pressato dall'ambiente a tornare in Bundesliga, che gioca il miglior calcio della divisione ma che ha perso qualche punto importante nelle ultime due uscire, con una sconfitta a Fürth con il pareggio pocanzi citato. L' Amburgo, che ha invece avuto molti più alti e bassi, ha recuperato negli ultimi tempi, franando però negli ultimi tempi, con lo smacco della sconfitta casalinga nel derby contro il St.Pauli (0-2, il 14 Febbraio). Anche in questo caso, il ritorno in Bundesliga sembra ormai una maledizione, tanto che il famoso orologio che segnava il tempo passato in Bundesliga, senza mai retrocedere, è stato smontato dal Voksparkstadion. Dietro questo terzetto, l'unica che potrebbe tornare in lotta, visto quanto espresso in campo, è l' Heidenheim, che ha nei 41 punti e nel killer instinct del suo bomber Tim Kleindiest (12 gol) un'arma in più.

Classifica corta

Anche la Zweite Bundesliga al via il 16 Maggio: dov’eravamo rimasti?

E se Fürth, Darmstadt, Kiel ed Aue sembrano trovarsi in un libro, la classifica è molto corta e potrebbe succedere di tutto: dal 9° posto dell'Hannover, con 32 punti, al 15° del Bochum, ci sono soltato 4 punti, che includono Regensburg, St.Pauli, Osnabrück, Sandhausen e Norimberga. Vista l'imprevedibilità del campionato, è facile pensare ad una classifica che resterà in ballo fino alla fine: la chiave di volta sarà la costanza di risultati.

La lotta retrocessione

Al momento, sono Wehen Wiesbaden, Karsluher e Dynamo Dresda a lottare per un posto, quello del playout: il Wehen ha un punto in più delle altre due (25), mentre la Dynamo potrebbe soffrire lo stop a causa della quarantena dei suoi atleti, che non potranno allenarsi per i prossimi 14 giorni. Paradossale invece quanto succede a Karlsruher, per una squadra storica, conosciuta e supportata in tutta la Germania che rischia seriamente di finire in terza divisione.

Classifica cannonieri

Anche la Zweite Bundesliga al via il 16 Maggio: dov’eravamo rimasti?

Lotta a tre fra Fabian Klos dell'Arminia (16 gol), Manuel Schäffler (15 gol): uno lotta per la promozione, mentre l'altro per rimanere in Zweite Bundesliga. Entrambi avranno una responsabilità immensa sulle proprie spalle.

Il programma della 26esima giornata

Si svolgerà in due giorni, con due sole fasce orarie, la 26° giornata: Sabato 16 Maggio alle 13:30 (Aue-Sandhausen, Karlsruher-Darmstadt, Bochum-Heidenheim, Jahn Regensburg-Kiel) mentre Domenica 17 Maggio (Fürth-Amburgo, Wehen-Stoccarda, Arminia-Osnabrück, St.Pauli-Norimberga).


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog