Magazine Attualità

Andora Si apre la stagione rally

Creato il 02 febbraio 2017 da Yellowflate @yellowflate

Andora  Si apre la stagione rallySi apre la stagione 2017 del rallysmo italiano con la classica "Ronde della Valmerula", giunta alla quarta edizione.

"Quest'anno - spiega Enrico Meini, presidente di Infinity- ripetiamo lo stesso percorso per facilitare i concorrenti sia per la ricognizione, sia per la conoscenza del percorso e della prova speciale. Al via ci sarà un lotto di equipaggi di alto livello. C' è grande attesa per la prova più lunga del circuito denominato Ronde. Si tratta di una speciale di ben 14 chilometri".

Fra i favoriti Alessandro Gino e Marco Ravera (Mini Wrc) vincitori della prima edizione nel 2014, Simone Miele e Silvia Spinetta (Ford Fiesta), Marco Colombi con Angelica Rivoir ( Peugeot 207) che si sono imposti nel Valmerula lo scorso anno e Danilo Ameglio- Massimo Marinotto ( Pugeit 106). Inoltre la La Younday schiererà due vetture ufficiali con validi equipaggi provenienti rispettivamente da Ungheria e Corea. Non ancora ufficiale invece la presenza del duo Denis Colombini- Massimo Bizzocchi (Ford Fiesta) si erano aggiudicati la corsa d'apertura della stagione nel 2015.

Da questa mattina alle ore 8 sono aperte le iscrizioni alla gara, mentre alle 19 inizieranno le verifiche sportive (alle Opere parrocchiali in piazza Santa Maria). Le verifiche tecniche prima del rally si svolgeranno invece, a partire dalle 8 e 30 e fino alle 12 e 30, sabato mattina in via dei Mille. La gara si disputerà domenica con partenza prevsita alle ore 7 e 31 da via dei Mille, mentre la conclusione della manifestazione avverrà alle ore 15 e 55.

Nel fine settimana ad animare Andora oltre ai motori ci saranno comunque anche due interessanti eventi collaterali un po' per tutti i gusti che porteranno nel comprensorio migliaia di turisti: la tradizionale Fiera con i prodotti tipici della Valmerula, ospitata in appositi stand, ed il defilè di moda e gioelli che è stato invece pensato soprattutto per le signore.

CLAUDIO ALMANZI


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :