Magazine Arte

ANDREA SIMONCINI GIBSON 'Heaven Can't Wait' a cura di Dario Morgante e Luisa Montalto

Creato il 25 settembre 2011 da Roberto Milani
Si è già inaugurata, ma sarà aperta fino al prossimo 5 ottobre la personale di Andrea Simoncini Gibson, alla Mondo Bizzarro di Roma "Heaven Can't Wait". A mio modesto parere uno dei giovani fotografi più interessanti presenti in Italia in questo momento, con il quale ho già avuto il piacere di collaborare 
(vedi: http://lastanzaprivatadellarte.blogspot.com/2011/01/drawn-to-heaven-one-day-show-di-andrea.html)
ANDREA SIMONCINI GIBSON 'Heaven Can't Wait' a cura di Dario Morgante e Luisa Montalto>>> MONDO BIZZARRO GALLERY
>>> piattaforma per le arti ipercontemporanee del XXI secolo
... presenta
>>> ANDREA SIMONCINI GIBSON
>>> Heaven Can't Wait
A cura di: Dario Morgante e Luisa Montalto
Inaugurazione: sabato 24 settembre 2011, ore 19.00
Periodo: 24 settembre - 5 ottobre 2011
Orari: dal lunedì al sabato 12.00 - 20.00
domenica 16.00-20.00
Sospesa tra l'annunciazione di un futuro prossimo e la lezione dei grandi del passato, la fotopittura di Andrea Simoncini Gibson propone agli occhi di chi guarda un vero e proprio viaggio in una miniera di emozioni e di suggestioni. Nelle figure plasmate dall'artista italo-inglese, infatti, gli echi di una beatitudine estatica si sovrappongono a un forte senso di inquietudine, segno di un movimento in grado di superare la tradizionale staticità dell'immagine fotografica tradizionale per indicare la possibilità di un mondo altro, inaspettato, da vivere qui e ora. Per questo l'arte di Simoncini Gibson afferma che Il paradiso non può attendere: la bellezza, lo stupore, la sensualità, lo struggimento e persino la paura sono elementi dotati di una propria autonomia, di una visionarietà che è necessario cogliere sul nascere se si vuole essere attraversati da simili emozioni. Ed è così che il lavoro di Simoncini Gibson - potremmo dire la radice stessa della sua ricerca erotica - risulta essere agli antipodi di ogni sentimento di indifferenza: un concentrato di assoluta qualità formale reso caldo e struggente grazie alla capacità dell'artista di infondere alle sue creazioni il senso di ciò che è disposto a sfidare ogni pericolo pur di affermare che si è vissuto.
* * *

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • you can't always get what you want

    can't always what want

    dato che non sempre si può scegliere, capita talvolta, nel corso dell'editing di un libro, di imbattersi in frasi come questa: "Individuati forma, contenuti e... Leggere il seguito

    Da  Aa
    CULTURA, LIBRI
  • Dario Fo a Verona

    Dario Verona

    Quando nella mia città si presenta un'iniziativa importante, non posso fare a meno di diffonderla: sono così poche le inziativa interessanti a confronto del... Leggere il seguito

    Da  Marcodallavalle
    CULTURA, LIBRI
  • Holy Ghost! – Wait and See

    Holy Ghost! Wait

    Oggi avevo proprio voglia di un pezzo fresco come una fetta di anguria ed ecco che arrivano gli Holy Ghost! Ci tengo a precisare che il punto esclamativo fa... Leggere il seguito

    Da  Figurehead
    CULTURA, MUSICA
  • Gibson o Pasolini?

    Gibson Pasolini?

    Da una parte lo splatter cucito nel 2004 senza alcuna leggerezza, dall’altra la visione di un laico sul libro dei libri, senza sconvolgerne i dogmi. Leggere il seguito

    Da  Temperamente
    CULTURA
  • Giallo di Dario Argento

    Giallo Dario Argento

    O forse dovrei dire Giallo/Argento ?Eh si, perché inspiegabilmente il film uscirà nelle sale italiane il 1 luglio 2011, con un titolo tutto nuovo (forse per... Leggere il seguito

    Da  Intrinseco
    CINEMA, CULTURA
  • I can't take my eyes off of you

    can't take eyes

    CLOSER,di Mike NicholsUK, 2004Per me Closer è come uno dei misteri di Fatima: non capirò mai perché non piacque.Per me fu una vera e propria folgorazione... Leggere il seguito

    Da  Persogiadisuo
    CINEMA, CULTURA
  • “Apolcalypto” di Mel Gibson

    “Apolcalypto” Gibson

    2006: Apocalypto di Mel Gibson uscita usa: 8 dicembre 2006 uscita italia: 5 gennaio 2006 Dopo il discreto L’uomo senza volto, l’ottimo Braveheart e il meno... Leggere il seguito

    Da  Cinemaleo
    CINEMA, CULTURA

Dossier Paperblog

Magazines