Magazine Legge

Appartamento non commerciabile

Da Stefano Batisti

Non è la prima volta e non sarà l’ultima: con la sent. n. 2294 del 30/1/2017 la Corte di Cassazione (Sez. II civile) ha ribadito che il venditore di un immobile ad uso abitativo ha sempre l’obbligo di consegnare il certificato di abitabilità (ora agibilità); se non lo fa, il contratto è annullabile (nei dieci anni successivi).

Tale evenienza, com’è facile immaginare, può dare luogo – oltre che alla restituzione della somma pagata – anche al risarcimento del danno, con conseguenze per il venditore che possono anche palesarsi drammatiche.

E quindi? la soluzione è una sola: affidarsi a un tecnico competente – ça va sans dire il geometra – affinché controlli la regolarità edilizia, urbanistica e catastale dell’immobile prima ancora di affidare l’incarico di vendita all’agenzia: così non si correranno rischi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :