Magazine Gadget

Apple cerca nuovi profitti nei servizi e nell’App Store

Da Playblog @playblog_it
Apple cerca nuovi profitti nei servizi e nell'App Store

Apple cerca nuovi profitti e punta sulla crescita dell’iPhone per essere un fattore chiave per le vendite sin dal suo lancio nel 2008. L’iPhone ha rappresentato la maggior parte delle vendite di Apple.

Image result for apple

Nell’anno fiscale 2013 (terminato a settembre), l’iPhone ha rappresentato il 53,4% delle vendite. Questa cifra è salita al 55,8% nel 2014, al 66,3% nel 2015, al 63,4% nel 2016, al 61,6% nel 2017 e al 62,8% nel 2018.

Image result for apple

Il rallentamento della crescita dell’iPhone è motivo di preoccupazione per gli investitori. Il mercato globale degli smartphone è maturato e Apple ha difficoltà a generare domanda per il suo prodotto di punta.

Ma questo rallentamento delle vendite di iPhone sarà compensato dalla crescita del segmento dei servizi Apple. Il segmento dei servizi Apple è stato per un po ‘l’azienda in più rapida crescita dell’azienda. Le vendite di servizi sono aumentate del 12,5% nel 2014, del 10,2% nel 2015, del 22,3% nel 2016, del 23% nel 2017 e del 24% nel 2018.

I servizi sono il segmento in più rapida crescita di Apple

Le vendite di servizi hanno raggiunto $ 37,19 miliardi nell’anno fiscale 2018. Comparativamente, Netflix ( NFLX ) ha registrato vendite di $ 15,8 miliardi nel 2018. A un certo punto, le vendite finali di dodici mesi di Apple Services erano paragonabili a quelle di Facebook.

Il business ad alta crescita di Apple è più grande della maggior parte delle aziende Fortune 100. Ora è il secondo segmento più grande di Apple in termini di entrate. Al momento, rimane fondamentale per la crescita a lungo termine dell’azienda.

Le vendite di Apple App Store crescono a un ritmo sostenuto

Questo rapporto di Apple Insider afferma che Morgan Stanley ( MS ) prevede che le entrate dell’App Store registreranno la più alta “accelerazione di mese in mese” dal 2015.

Il rapporto afferma che “Le entrate nette per l’App Store sono cresciute del 25,8% su base annua nel mese di agosto, in aumento rispetto al confronto del 18,9% su base annua di luglio, rendendolo il più forte da febbraio 2018 e la terza più grande accelerazione da un mese all’altro della crescita annuale dall’inizio del 2015. ”

Image result for apple

Abbiamo visto che la Cina ha guidato le vendite dell’Apple Store a luglio .

La Cina ha continuato a guidare le vendite dell’App Store anche ad agosto. Morgan Stanley ha stimato che la spesa della Cina aumenterà di un impressionante 31,8% anno su anno ad agosto. Apple Insider suggerisce che l’industria del gioco in Cina ha iniziato a registrare una forte crescita dopo che il suo governo ha revocato le sospensioni per le licenze di gioco.

Le vendite sono salite a $ 25,5 miliardi nel primo trimestre del 2019. Apple cerca nuovi profitti nell’App Store

Sensor Tower aveva stimato vendite dell’App Store di Apple di $ 25,5 miliardi nei primi sei mesi del 2019. Questo è stato un aumento del 13,2% rispetto alle vendite di $ 22,6 miliardi nel periodo dell’anno precedente. Mentre le entrate del Google Play Store ( GOOGL ) sono aumentate del 19,6%, le vendite sono state ancora notevolmente inferiori a $ 14,2 miliardi nei primi due trimestri del 2019.

Image result for apple

L’applicazione di incontri online Tinder è stata la più alta app di incassi non gaming e ha incassato $ 497 milioni in App Store e Play Store. Altre popolari applicazioni non di gioco includevano piattaforme di video digitali Netflix, Tencent Video ( TCEHY ), YouTube e iQYI.

L’App Store rappresenta la maggior parte delle vendite di servizi come Apple Music, Apple Care e Apple Pay.

Apple cerca nuovi profitti nei servizi e nell’App Store

Apple   Android   Tecnologia   Game   Netflix

Seguici su Facebook

L'articolo Apple cerca nuovi profitti nei servizi e nell’App Store proviene da PlayBlog.it


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog