Magazine Africa

Appropriazione indebita e quindi sequestro dei beni per Denis Sassou Nguesso da parte della magistratura francese

Creato il 30 settembre 2015 da Marianna06

DenisSassouNguesso2

La magistratura francese ha confiscato diverse proprietà immobiliari che sarebbero state acquistate dal presidente della Repubblica del Congo, Denis Sassou Nguesso e da suoi familiari con denaro sottratto alle case statali.

Formalmente i beni in questione - tra cui una lussuosa villa di 500 metri quadrati alla periferia di Parigi - sono intestati a una serie di società che tuttavia, secondo l’accusa, sarebbero di fatto controllate dalla famiglia presidenziale e finanziate illecitamente con parte della rendita petrolifera del paese africano.

L’inchiesta francese, con l’ipotesi di appropriazione indebita, era partita nel 2010, quando l’organizzazione non governativa anticorruzione Transparency International aveva presentato denunce che riguardavano, oltre a quella congolese, anche le famiglie  dei presidenti di Gabon e Guinea Equatoriale.

                   a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :