Magazine Informazione regionale

Archeologia: ad Umbriatico affiorano i resti di un impianto brettio del IV a.C.

Creato il 18 giugno 2018 da Crotone24news

Scoperti resti di vasellame di fattura ellenica nelle campagne di Umbriatico. Il sito messo sotto sequestro preventivo.

Archeologia: ad Umbriatico affiorano i resti di un impianto brettio del IV a.C.Durante uno dei tanti controlli del territorio i militari della stazione carabinieri forestale Cirò sono rimasti attirati dalla presenza sul terreno recentemente arato di numerosi frammenti di laterizio in un vigneto di nuovo impianto.

Il rinvenimento di alcuni cocci colorati ha indotto a supporre la presenza di resti di interesse archeologico. Le immagini di alcuni frammenti ritenuti più significativi sono state inviate subito al responsabile di zona della Sovrintendenza. Questi ha osservato che i cocci erano relativi a vasellame di fattura ellenica del IV – III secolo aC. In via precauzionale il sito di rinvenimento è stato posto subito sotto sequestro e messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria per impedire l’ulteriore danneggiamento.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :