Magazine Informazione regionale

Ares Menfi, buon pari casalingo contro la capolista

Creato il 03 aprile 2016 da Comunalimenfi
Ares_Menfi

Ares Menfi, buon pari casalingo contro la capolista
ARES MENFI 1
RIVIERA MARMI 2015 1

ARES MENFI: Avona, Siragusa, Carelli (55’ Abruzzo), Li Bassi, Calandrino, Giacalone, Russo, Sparacia (75’ Dimino), Carovana, Campisi, Montalbano (55’ Licata).
A disposizione: Mauceri, Pantano, Bursi, Maggio.

RIVIERA MARMI 2015: Grimaudo, Giurlanda (46’ Di Maggio), Morici, Reina, Perricone, Castiglione (55’ Jovino), Cannavò, Lamia, Nolfo, Miceli, De Benedictis (77’ Genna).
A disposizione: Lo Jacono, Graziano, Pampalone, Mazzara.

Arbitro: Fabio Saputo di Palermo.

Assistenti: Giovanni Battista Citarda e Salvatore Barbanera di Palermo.

Reti: 36’ Lamia, 38’ Calandrino.

Note: Ammoniti Li Bassi e Campisi per l’Ares Menfi, Perricone e Nolfo per il Riviera Marmi 2015. Recupero: 0’ – 5’.

Termina in parità (1-1) l’atteso confronto casalingo dell’Ares Menfi al cospetto della capolista Riviera Marmi 2015 che ha già vinto il campionato con tre giornate di anticipo. Risultato giusto per quanto si è visto in campo in una gara che i menfitani volevano vincere per allungare l’esiguo vantaggio dalla zona play out, ma che alla fine ha, comunque, accontentato la formazione del presidente Ludovico Viviani.

La squadra vista in campo è apparsa piuttosto contratta e timorosa ma ha avuto il pregio di non disunirsi appena ha subìto il goal del vantaggio degli ospiti.
La prima azione della gara si registra al 16’ con una bella conclusione dell’attaccante ospite Lamia che si spegne sul fondo.
Al 36’ la capolista passa in vantaggio grazie ad uno dei suoi uomini migliori, Lamia, che tira da fuori area e mette la sfera all’angolo destro dove il portiere Avona non può arrivare. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere e due minuti più tardi, nella prima azione degna di nota, Carovana serve un ottimo pallone al centro per l’accorrente Calandrino che da due passi supera il portiere ospite.
Prima della fine della prima frazione di gioco ci prova il bomber Carovana (43’) ma il suo tiro termina alto sopra la traversa.

Nella ripresa pochissimo da segnalare con le due squadre che sembrano accontentarsi del risultato di parità.
Ci prova al 52’ l’Ares Menfi con Campisi che conclude fuori.
Al 72’, invece, rispondono gli ospiti con De Benedictis autore di una bella conclusione di sinistro che termina a lato di pochissimo.
Al 76’ è la volta di Lamia che spedisce, però, a lato.
All’89’ l’ultimo sussulto della gara con Carovana che conclude tra le braccia dell’attento portiere avversario.

L’Ares Menfi adesso dovrà disputare le ultime due partite cercando di ottenere il massimo per conquistare la permanenza nel torneo di Promozione.

Giannicola Scopelliti


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :