Magazine Consigli Utili

ARF!‬ Festival di storie, segni e disegni

Da Simonilla @simonilla23
ARF!‬ Festival di storie, segni e disegni​Prende il via domani, negli spazi de La Pelanda/Factory al Macro Testaccio di Roma, la seconda edizione di ARF!‬ Festival di storie, segni e disegni,
Una tre giorni che vede protagonista assoluto il disegno.
Ideato e organizzato da Daniele “Gud” Bonomo, Paolo “Ottokin” Campana, Stefano “S3Keno” Piccoli, Mauro Uzzeo e Fabrizio Verrocchi -  disegnatori, sceneggiatori e  designer - per riportare la narrazione disegnata al centro della scena.
Dopo il successo dello scorso anno ARF! torna riproponendo la stessa formula, ma ampliata e arricchisce grazie anche alla presenza dei principali editori italiani e dei maggiori autori contemporanei, attraverso percorsi culturali di assoluta qualità, mostre di grande prestigio, workshop, incontri e confronti con i professionisti del settore, performance dal vivo e anteprime esclusive
«Incontri e passaggi» (dal 29 aprile al 24 maggio 2016) di Hugo Pratt, una mostra-romanzo per rileggere l'arte del Maestro veneziano con oltre 120 opere originali, fotografie, rarità da esplorare e tesori dedicati a uno dei personaggi a fumetti più celebri e pubblicati del mondo, Corto Maltese;  «Da Rat-Man a Star Wars», le grandi parodie e le esilaranti recensioni cinematografiche di Leo Ortolani, uno dei fumettisti più amati d’Italia, che quest'anno illustra la t-shirt ufficiale dell’ARF! in un progetto solidale in collaborazione con la Onlus CESVI;  Lorenzo Ceccotti in arte LRNZ, artista eclettico (disegnatore, illustratore, designer, animatore, colorista, musicista)  firma del manifesto ufficiale di questa edizione 2016. E ancora Rita Petruccioli, una delle più brave illustratrici italiane, il cui lungo percorso artistico l’ha già portata a pubblicare in Italia e all’estero libri per bambini per Auzou, Bao Publishing, Il Castoro, Ladybird/Penguin, Mondadori, Laterza
Tra le novità di questa seconda edizione, la Self ARF! un'area espositiva dedicata esclusivamente al mondo delle autoproduzioni e dell’editoria indipendente a ingresso gratuito per il pubblico, e le MASTERCLARF!,  sei imperdibili appuntamenti a numero chiuso dedicati a tutti coloro che vogliono imparare a scrivere, disegnare e colorare fumetti. Da venerdì a domenica saliranno in cattedra Leo Ortolani & Giacomo Bevilacqua, GIPI, LRNZ, Annalisa Leoni & Lorenzo De Felici, Roberto Recchioni e Francesco Artibani.
Venerdì alle ore 17, per la prima volta in Italia, i massimi esponenti della satira a fumetti si incontrano per parlare di cosa sia oggi la satira, di quale sia la sua forza, i suoi limiti, le sue lacune, la sua necessità, il suo bisogno. Condotti da Federico Vergari, sullo stesso palco Daniele Caluri ed Emiliano Pagani (Il Vernacoliere, Don Zauker), Mauro Biani (Il Manifesto), Antonucci & Fabbri (Gesù, Quando c’era LVI), Marco Tonus (Il Vernacoliere, Fanpage, Valigia Blu), Mario Natangelo (Il Fatto Quotidiano), Giuseppe Pollicelli e Alessio Di Mauro (LiberoVeleno). E infine Gipi nel ruolo, per lui inedito, di “Uomo di Centro”. 
Durante tutto l’arco del weekend, all’ARF! avrà luogo il primo raduno nazionale di Bruti - Combattimenti all’ultima carta, il gioco da tavolo ideato, realizzato e disegnato da Gipi: «Bruti - La Fossa» sarà un’arena all’aperto dove per tre giorni si svolgeranno tornei senza esclusione di colpi, eliminazioni e la finale di domenica 22 maggio 2016 con le premiazioni. Tra tutti i partecipanti verranno poi estratti a sorte due nomi che saranno ritratti "live" da Gipi e che diventeranno delle vere e proprie carte personaggio della prossima espansione di Bruti.
20-21-22 maggio 2016 MACRO Testaccio La Pelanda e Factory  Piazza Orazio Giustiniani n°4, Roma.
ARF! «Festival di storie, segni e disegni»dalle ore 10:00 alle 20:00
BIGLIETTI:
giornaliero € 10,00 abbonamento 3 giorni € 20,00 
mostra Hugo Pratt € 10,00 
giornaliero + mostra Hugo Pratt € 16,00
abbonamento 3 giorni + mostra Hugo Pratt € 25,00 
under 12 e over 70 anni GRATIS
Info: www.arfestiv.al  -  [email protected]

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :