Magazine

Armi italiane nel mondo: Antonio Mazzeo ne parla su Micromega

Creato il 06 aprile 2011 da Kappazeta

In un articolo pubblicato qualche giorno fa su Micromega, il giornalista Antonio Mazzeo fa il punto sul mercato dell’industria italiana degli armamenti. Un settore che non ha conosciuto crisi, perché tra il 2008 e il 2009 “l’export di armamenti è cresciuto del 74%”.

Mazzeo indica anche la lista dei principali Paesi destinatari della produzione bellica made in Italy, il cui marchio è presente su ogni tipo di strumento di guerra, compresi quelli per la tortura (del resto il reato di tortura non è presente nel nostro codice penale):

al primo posto c’è la petromonarchia dell’Arabia Saudita (commesse per 1.100 milioni di euro), poi il Qatar (317), l’India (242), gli Emirati Arabi Uniti (176), il Marocco (112), la Libia (59), la Nigeria (50), la Colombia (44), l’Oman (37).

Sì, tra i destinatari c’è anche la Libia, in cui attualmente si sta combattendo una guerra di cui probabilmente non sappiamo abbastanza. E gli accordi con la Libia riguardano anche il controllo e la repressione dei movimenti dei migranti.

Affari che spesso si muovono in zone grigie, anche nel tentativo di aggirare la legge 185 del 1990 che regola la vendita di armi (in particolare, con il divieto di vendita agli Stati belligeranti), ma che portano enormi guadagni nelle casse delle industrie coinvolte, come Finmeccanica, recentemente al centro di inchieste di cui si è anche occupata Milena Gabanelli a Report.

Sempre a proposito di armi, segnalo l’intervista che ho fatto a Francesco Vignarca per Micromega sul libro Il caro armato, che racconta quanto costano (e quanto sprecano) le Forze Armate italiane.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Viaggiare, by Antonio Tabucchi

    Viaggiare, Antonio Tabucchi

    Da Fazio, si sa, si va solo in due casi: se si è un politico (o qualche altro genere di cialtrone) o per presentare un film, un disco, un libro. Leggere il seguito

    Da  Mapo
    CULTURA, LIBRI
  • Marco Antonio Abbagnara

    Marco Antonio Abbagnara

    Roma – Sinergy Art Studio presenta Marco Antonio AbbagnaraSuper Skull a cura di Maria Paolucci“Un cervello Superiore, adattato alle situazioni più diverse e... Leggere il seguito

    Da  Fasterboy
    ARTE, CULTURA
  • Carlo Antonio Del Fava

    Carlo Antonio Fava

    NOME       Carlo Antonio Del Fava NATO        1º luglio 1981 PAESE        Sudafrica ALTEZZA   198 cm PESO            115 Kg RUOLO        Avanti Carlo Antonio De... Leggere il seguito

    Da  Innovationmarketing
    RUGBY, SPORT
  • Antonio Frasconi

    Antonio Frasconi

    Fabian (Negrin) ha commentato un post di Silvana a proposito di una copertina. Il suo racconto pone una questione cruciale a cui tutti dovremmo prestare... Leggere il seguito

    Da  Zazienews
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • I soldi delle armi si trovano!

    soldi delle armi trovano!

    Cari amici blogger o anche solo casuali lettori, il post di oggi per invitarvi a sostenere firmando e facendo un po' di passa parola per una causa che reputo... Leggere il seguito

    Da  Samuelesiani
    SOCIETÀ
  • Il ''ruggito'' di antonio ligabue

    ''ruggito'' antonio ligabue

    Toni al matt Una sorta di maledettismo connota talvolta alcuni artisti, ne amplifica l'immagine, spesso a discapito della conoscenza della loro opera. Leggere il seguito

    Da  Catone
    CULTURA
  • Fulvio Abbate intervista Antonio Rezza

    Fulvio Abbate intervista Antonio Rezza

    grazie a Teledurruti e a seguire una clip da uno spettacolo di Antonio Rezza Filed under: Cronaca, Documenti Tagged: Antonio Rezza, Fulvio Abbate, Il Vascello,... Leggere il seguito

    Da  Diarioelettorale
    SOCIETÀ