Magazine Sport

Arrampicata Sportiva – Al Palabraccini, un tripudio per i Campionati Italiani Giovanili

Creato il 02 giugno 2010 da Sport24h


Ci volevano forse tre giorni per tutte le gare in programma al Palabraccini di Torino e per tutti i giovani che hanno partecipato al Campionato Italiano di questo week-end. Alla fine, la bella festa di sport e divertimento si è chiusa con tanta stanchezza ma con la gioia di aver realizzato un grande evento. Ottima la partecipazione dell’Avs Merano che ha schierato atleti in quasi tutte le specialità vincendo in molte categorie e conquistando, nella categoria femminile Under18 con Andrea Pruenster, il primo posto di tutte le specialità. Il modenese Marcello Bombardi, invece, nella sua categoria ha vinto il Boulder e la Difficoltà (Lead). Il campioncino della Val di Susa, Leonardo Gontero, sale nel gradino più alto del podio della sua specialità, la Velocità (Speed).
Marzio Nardi, organizzatore delle gare commenta in questo modo: “E’ stata un’esperienza impegnativa. Troppi ragazzini e, di conseguenza, troppe categorie. Lo scorso anno siamo andati bene perché mancava la categoria Under14. Gli itinerari tracciati erano ottimi e tutti si son divertiti. Confido solo, per il prossimo anno, che si cambi regolamento in modo da evitare un tour de force del genere”.
Carlo Beltrame, il Ds della nazionale giovanile nonché direttore di gara, puntualizza. “Le gare sono finite con un’ora di ritardo e poi, purtroppo, c’è stato uno spareggio non previsto che ha allungato ulteriormente i tempi. Da un punto di vista agonistico, i ragazzi hanno scalato tanto perché le vie erano lunghe e anche molto belle. Meglio di così, non si poteva fare. Al di la dei tempi lunghi, da un punto di vista tecnico e di espressione sportiva, questi Campionati Italiani Giovanili sono stati davvero interessanti. Siamo riusciti a premiare tutte le specialità con premi tecnici di valore offerti dall’azienda Montura e questo è stato molto apprezzato. La super finale della gara di Difficoltà (Lead) Under16 è stata molto entusiasmante perché due atleti di alto livello, oltre a Marcello Bombardi, hanno raggiunto il top. Nella gara di Velocità (Speed) risultato quasi scontato per il Campione Leonardo Gontero. Questa specialità sta crescendo molto e appassiona i giovani come Boulos, Marcolla e Gerosa che hanno fatto una grande gara. Il primo importante appuntamento stagionale per la Nazionale Giovanile è a Imst, il prossimo fine settimana, con la Coppa Europa. Non nascondo di avere molte aspettative”.
Tutte le classifiche sono disponibili sul sito www.giovani.federclimb.it (com stampa)


Potrebbero interessarti anche :