Magazine Attualità

Arrestato primario a Belluno: chiedeva tangenti per bypassare le liste d'attesa

Creato il 20 dicembre 2011 da Samalos
BELLUNO - Arrestato dalla GdF di Belluno il primario di Ostetricia e Ginecologia dell'ospedale di Pieve di Cadore (Belluno) perche' chiedeva tangenti ai pazienti per far saltare le liste d'attesa della procreazione assistita
Il medico, facendo leva sulla paura degli aspiranti genitori di perdere l'occasione di avere un figlio,induceva le coppie a pagare sino a 2.500 euro per ogni tentativo di procreazione medicalmente assistita, riducendo a pochi mesi una lista d'attesa normalmente pari a 2 anni.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :