Magazine

Arrivo a Bucarest

Creato il 21 febbraio 2020 da Vomitoergorum @Old_Glory
Arrivo a Bucarest Dove si può andare con 37 euro andata e ritorno un weekend? A Bucarest, in Romania, Giusto per assaggio, visto che mi sarebbe piaciuto visitarla in macchina, ma  bisogna pur scendere a qualche compromesso. La capitale rumena, onestamente non me l'aspettavo così positiva. Credevo fosse un qualcosa di più simile a Sofia, quindi già sono partito senza grandi aspettative. Diciamo quindi che passa l'esame. A tratti. Perché da una parte è una città molto vivibile ed esteticamente elegante. Dall'altra è decisamente fatiscente sotto certi aspetti. Non che questo non abbia un fascino però. Perché la genuinità di una città si vede anche da queste cose, che ovviamente potrebbero migliorare, ma rendono determinati posti differenti dagli altri. Comunque appena atterrato (stranamente in larghissimo anticipo) un tassista mi ha proposto un prezzo oltre cinque volte superiore a quello di Uber. Cosa avrò scelto quindi? Arrivato nella mattinata non inoltrato riesco quindi a girare abbastanza e poter visitare il Palazzo del Parlamento, voluto da Nicolae Ceausescu, con tanto guida. È tra le costruzioni governative più grandi del mondo, ed immagino che contentezza per il popolo che lo ha visto costruire. C'è da dire che dentro è bello, mastodontico ed elegantemente settecentesco (nonostante sia più giovane di me). I vialoni immensi, il traffico, alcuni palazzi degradati qua e là mi hanno poi accompagnato fino ad ammirare la Cattedrale Patriarcale. Che sarebbe lì vicino, almeno sulla mappa. Mi mangio comunque un boccone da asporto al Simigeria Luca e poi mi butto su una delle piazze principali, ovvero Plata Unirri (con le auto anche sui marciapiedi). Qui c'è un'altra cattedrale (ortodossa serba) e il duomo cattolico. Insomma anche Bucarest ha o ha avuto un bel crogiolo di religioni. Camminando camminando ho fatto a spirale una buona parte della città, con il quartiere vecchio al calar del sole. E mentre sto scrivendo eccomi a cena da Hanu lui manuc a gustare prelibatezze tipiche con pochi euro.
Album fotografico Arrivo a Bucarest

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog