Magazine Società

Aspetti umani al tempo del cov19.tu ci sei anche?

Creato il 24 maggio 2020 da Lucaralla @LAPOZZANGHERA

Abbiamo visto quelli che vogliono uscire,abbiamo capito che la liberta’ doveva essere data altrimenti si rischiava il linciaggio sociale,si e’ dovuto trovare un compromesso tra fattore R e liberta’ vigilata.

Adesso parliamo di chi ha difficolta’ a riprendere la vita normale,a rapportarsi nuovamente con amici,compagni di lavoro e parenti.

Si perché vi sono anche loro,i quaranteni,quelli che sarebbero rimasti tappati ancora in casa poiché hanno cambiato la loro idea di vita.

La rinuncia alla normalita’ sembrerebbe anche una patologia fobica,una depressione assurda che annaspa il tuo desiderio primordiale di socializzare e condividere con il mondo la tua vita.

Assurdo no?

Ebbene siamo fragili,forse non tutti,pronti a rinunciare a un momento normale per poi riprenderselo tra le mani.

Il cov19 ha azzerato i rapporti umani per mesi rendendoli simili alla normalita’ grazie alle videochiamate e anche quelle hanno reso noi tutti ligi a regole prefissate,appuntamenti fissi e paure comuni.

Un rito psicologico,una riunione di gruppo,terapia moderna scaccia virus.

Aspetti sociologici,che andranno studiati nel tempo e che comunque ci hanno cambiato molto.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine