Magazine Curiosità

Astrogenealogia e destino.

Creato il 31 luglio 2019 da Jungometrovicenteyprosperid
Astrogenealogia e destino.

IL DESTINO
Quando parliamo di genealogia e destino, dobbiamo chiarire che il destino
genealogico non è necessariamente una forza soprannaturale che ci spinge
a vivere esperienze sulle quali non abbiamo controllo e che possono
essere molto limitanti. Il destino, come dicevano i classici, potrebbe
benissimo essere una proiezione del proprio carattere e dei propri desideri.
Ma raggiungere quel destino positivo richiede un certo sforzo e un
certo livello di coscienza.
IL DESTINO COME UNA MALEDIZIONE
La prima concezione del destino da parte di molte persone è precisamente
come una sorta di evento fatalistico, cioè qualcosa che inevitabilmente si
verificherà nelle nostre vite. Questa idea del destino si collega
direttamente con gli aspetti meno desiderabili del singolo contratto, ma si
estende ulteriormente. Ci sono eventi nella vita umana che non possono
essere evitati e che hanno un grande peso sulle persone, nel bene e nel male.
Un esempio di ciò potrebbe essere il fatto di subire le conseguenze di un
conflitto armato. Se qualcuno ha la sfortuna di attraversare questa esperienza,
e specialmente se perde i suoi cari o se subisce qualche tipo di danno fisico
o emotivo, sarà segnato per sempre. Ora, al di là dei grandi conflitti o catastrofi,
per la maggior parte delle persone, il destino vissuto come una maledizione
non è altro che la manifestazione nelle loro vite, del loro contratto individuale.
Ad esempio, in un sistema in cui i bambini vengono maltrattati in modo sistematico,
è quasi inevitabile passare attraverso questa dolorosa esperienza. In effetti, in un
sistema del genere, è l'abuso che fa sentire ogni individuo attaccato al clan.
Sono proprio le comparazioni delle date natali  da una parte, e di concepimento,
nascita e morte dall'altra,a fornirci gli eventuali collegamenti irretenti, fornendoci
così,i nomi e le figure dell'albero o famiglia interessati.
Se una bisnonna nata il 30 luglio....ha subito degli abusi da piccola, e di questo non
si è mai fatto cenno nelle storie familiari,non sorprende affatto che,una delle pronipoti,
collegata per data natale 20 gennaio...oppure anche per morte 26 ottobre, subisca anche
lei degli abusi in tenera età.
In molti casi, il contratto individuale o progetto senso di una persona contiene non
solo una serie di norme su ciò che può o non può essere, ciò che è permesso di
sviluppare o no, ma indica come ogni fase della sua vita dovrebbe essere in un modo
 così meticoloso e coscientemente conosciuto.
segue nel percorsoArticolo originale di jungometro indagini e ricerche astrologiche. Non è consentito ripubblicare, anche solo in parte, questo articolo senza il consenso del suo autore. I contenuti sono distribuiti sotto licenza Creative Commons.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog