Magazine Curiosità

Astrogenealogia,ancestrologia,costellazioni familiari,tabella affinità genealogica e decodifica data natale e transiti planetari

Creato il 19 maggio 2016 da Davidejungometrolibri @jungometro

nonni e bisnantepasadosIMG_20131110_171659

Nell’ambito dell’astrogenealogia o ancestrologia,cioè del rapporto tra
l’astrologia ed il nostro albero familiare e genealogico di appartenenza,
i pianeti,i giorni settimanali di nascita,i segni, i domini mensili,
i capostella,le presenze astrologiche antiche di secondo fluido, e le case,
giocano un ruolo di primaria importanza,così come la visione dei quadrati
astrologici antichi del 500 del Rutilio,per la determinazione,scoperta e
individuazione,di irretimenti e ripetizioni familiari,che si tramandano
dagli antenati ad alcuni discendenti,non scelti affatto a caso,ma seguendo
un preciso disegno genealogico.

Le metodologie di studio e di ricerca sono diverse,tra le varie
tecniche da me conosciute, la preferita rimane quella che “incrocia”
e mette in rapporto l’esame della data di nascita,secondo l’ottica
della decodifica astrogenealogica.

Dal punto di vista costellativo-psicogenealogico, prima si
costruisce il proprio albero genealogico,collocando i vari
familiari e antenati al loro posto(all’inizio è consigliabile
non risalire a più di 3-4 generazioni ascendenti)e descrivendo
quanti più dati possibili sulle ripetizioni di: anniversari,
o in prossimità di essi,eventi,nomi che si perpetuano,etc.
Subito dopo,si passano in rassegna i passaggi planatari sui
punti sensibili del grafico e soprattutto su quei pianeti
che sono maggiormente collegati ai nostri antenati.
Questo perchè,i transiti,spesso rappresentano il “ritorno di
un antenato” e/o la ripetizione di un fatto commesso o subìto
da un antenato.

Possiamo affermare che,i pianeti, con il loro simbolico girovagare
dentro la nostra data natale,simboleggiano delle precise figure
familiari,che appunto con questi transiti,catturano o mostrano alla
persona,eventi del passato accaduti,anche tragici e terribili,
che potrebbero riproporsi durante il loro passaggio e/o transito.

Ad esempio…un transito sensibile su Marte,potrebbe “avvisare-
risvegliare” un fatto improvviso,traumatico,violento accaduto,
un irretimento,un segreto,appartenuto ad un fratello scomparso,
ma anche ad una fratello dei nostri genitori e dei genitori
dei nostri genitori, uno zio,prozio.
Anche le costellazioni familiari ed il rituale del cerchio degli
antenati,creato da Rita e me,ci permettono di mettere in scena
l’evento assieme ai partecipanti,partendo magari dal periodo
storico del vissuto (ed i membri familiari di allora)e sviluppando
la stessa ambientazione scenica.

Richiedere la propria indagine astrogenealogica,significa venire a
conoscenza del disegno familiare(progetto senso) a cui si appartiene
e permette di individuare e spezzare eventuali ripetizioni,anche grazie
alla decodificazione della propria data natale collegata ai nostri
antenati, appartenenti alla nostra colonna della tabella genealogica
e soprattutto, mostrando gli stessi conflitti,sintomi e riparazioni
o duplicazioni.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog