Magazine Cultura

Avvistamento: Stryx Il marchio della strega di Connie Furnari

Creato il 06 dicembre 2011 da Girasonia76
Per chi ha voglia di leggere qualcosa di nuovo, cosa c'è di meglio di una giovane esordiente italiana?
Stryx è il suo primo romanzo.
La trama mi ha già convinta. Non mi resta che leggerlo!
Stryx: Il Marchio del diavolodi Connie Furnari
Avvistamento: Stryx Il marchio della strega di Connie FurnariTrama:
Dopo aver vissuto in Inghilterra, Sarah, una potente strega, torna a Salem decisa a ricominciare una nuova vita senza la magia. Inaspettatamente, giunge la sorella minore: Susan, strega intrigante e perversa che ha scelto di passare al lato oscuro per la sete di potere, determinata a sconvolgere l’esistenza di Sarah e degli ignari studenti del liceo di Salem. La vita scolastica si rivela fin da subito molto più dura del previsto.
L’unico apparentemente interessato a conoscerla è un giovane dai grandi occhi grigio azzurro: Scott. Il solo ad essere in grado di risvegliare in lei antichi sentimenti che credeva ormai essere assopiti. Ma Salem ben presto comincerà ad essere sconvolta da numerosi delitti inspiegabili, il cui unico filo conduttore sarà un marchio a forma di “S” posto sulle vittime. Le strade della cittadina diventano pericolose trappole mortali, e a Sarah non resterà altro che affrontare il suo oscuro passato per poter salvare le altre giovani streghe e se stessa.
L'autrice:Connie Furnari è nata a Catania il 6 Dicembre 1976. Laureata in Lettere, ha vinto numerosi premi con le sue poesie e ha pubblicato racconti in diverse antologie. Da sempre appassionata di scrittura e di cinema, adora leggere, disegnare fumetti e dipingere quadri. Scrive fiabe per bambini, fantasy, urban fantasy e paranormal romance.
Titolo: Stryx Il marchio della stregaAutore: Connie FurnariEditore: Edizioni della Sera - Collana Spade d'inchiostroPagine: 360Isbn: 9788897139041Prezzo: €12,00
Data di pubblicazione: 9 dicembre

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines