Magazine Cinema

Batman V Superman – Le Easter Eggs del film

Creato il 28 marzo 2016 da Paopru

Benchè non ci sia particolarmente piaciuto, Batman V Superman è un film che contiene numerose easter eggs e parallelismi con i comics che nel tempo hanno fornito il giusto materiale per plasmare l’universo DC cinematografico. Alcune scene del film sembrano ai più senza senso, ma in verità sono cariche di significato e portano con se storie che hanno segnato la carriera dei supereroi DC e la mitologia dei fumetti. Immergiamoci dunque in questa mini guida che svela i segreti del film di Snyder e le sue citazioni. 


In pochi avranno notato che  nel film ritornano alcuni attori di Watchmen, film capolavoro di Snyder del 2009. Nella sequenza di apertura Jeffrey Dean Morgan (il Comico) è Thomas Wayne, il padre di Bruce. Carla Gugino (Spettro di Seta) presta la voce all’intelligenza artificiale dell’astronave di Zod. Patrick Wilson (Gufo Notturno) è il presidente degli Stati Uniti d’America. 

watchmen_group_photo_by_mattsheep


Una vecchia fotografia trovata da Bruce Wayne durante le sue indagini sulla misteriosa donna conosciuta al party di Lex Luthor collega il film al futuro Wonder Woman di Patty Jenkis (2017) attualmente in fase di riprese. Nella foto, scattata durante il primo conflitto mondiale (Belgio, 1918), facciamo la conoscenza di Steve Trevor (Chris Pine) cioè lo storico amore di Diana Prince che ha sempre svolto il ruolo della classica “donzella in pericolo” da salvare.

IMG_20762-600x450


C’è un momento in cui Bruce Wayne si assopisce all’interno della batcaverna e sogna un mondo desertico e post apocalittico insidiato da un Superman malvagio. In un panorama fatto di macerie è incisa sulla piana una gigantesca omega, il simbolo del super villain DC Darkseid,  invincibile tiranno originario del pianeta Apokolips.

dark


Sempre nel sogno di Wayne, compaiono dal cielo come enormi locuste degli esseri alati particolarmente minacciosi. Nei comics sono conosciuti come Parademoni, nati dalla matita di Jack Kirby nel 1971. Formano l’esercito di Darkseid e provengono anch’essi dal suo pianeta. Sono dotati di un esoscheletro meccanico che li rende resistenti ed in grado di volare, hanno una natura violenta e vengono reclutati tra i soggetti più inclini al male.

batman-v-superman-dream-sequence

justice-league-parademons


durante queste visioni, Bruce  ha una strana apparizione di Flash che apparentemente sembra giungere da un prossimo futuro. In questo momento emblematico Flash mette in guardia Wayne indicando Lois Lane come la chiave di tutto. C’è quindi un chiaro riferimento al videogioco e il comic Injustice: Gods Among Us, nel quale gli eroi si trovano schierati gli uni contro gli altri poichè Superman è divenuto una minaccia globale in seguito alla morte della sua amata. Inoltre il look di Flash sembra il medesimo della saga videoludica.

2125776-169-injustice-flashwins-ot-multi-031513_83pv.1920


Chi conosce la mitologia del fumetto o semplicemente il background del Crociato di Gotham sa che il suo fedele compare Robin è stato ucciso dal Joker. In una scena del film possiamo ammirare il costume dell’eroe custodito in una teca di vetro all’interno della batcaverna e sfregiato da una scritta inquietante <<Ah ah ah, uno scherzetto per te Batman>>.

robin


Quando Batman recupera quel frammento di Krytponite che successivamente utilizzerà contro Superman, si trova all’interno di una struttura ricca di riferimenti al mondo DC, incisi sulle pareti come graffiti. Aphrodite, la creatrice delle guerriere amazzoni. Il punto di domanda, simbolo dell’Enigmista. Joe, riferimento a quel Joe Chill che uccise i coniugi Wayne. Mona, ovvero la villain DC Mona Taylor conosciuta anche come Regina di spade.

the riddle


Zack Snyder è famoso per la sua capacità di ricreare su pellicola fermi immagine esattamente identici a momenti iconici dei fumetti. Durante la battaglia contro Doomsday, Batman mostra tutta la sua agilità in un balzo che si rifà alla cover di The Dark Knight Returns #1, scritto nel 1986 da Frank Miller.

dkr1_1

bvs88_0


Jimmy Olsen è stato un personaggio presente nei comics fin dagli albori. Fotografo del Daily Planet e collega di Lois Lane è stato presente in numerose pellicole del passato dedicate a Superman. Nel film di Snyder è presente ma non lo riconosciamo perchè la sua parte è stata ridimensionata. E’ infatti il falso collega (in realtà della CIA) di Lois Lane durante la spedizione in Africa e che viene freddato con un colpo alla testa da un terrorista. Interpretato dall’attore Michael Cassidy avrà uno spazio maggiore nella futura director’s cut del film.

jimmy


L’arma che Batman utilizza nel film per uccidere Superman è una sua invenzione e consiste in una lancia con la punta rinforzata da una gemma di Kryptonite, l’unico materiale in grado di scalfire la pelle di un kriptoniano. L’idea della lancia non è però del tutto originale essendo stata utilizzata da Lex Luthor per uccidere Superman nel celebre videogioco multiplayer DC Universe On Line.

batman-v-superman-kryptonite-spear


Luthor nel film crea il mostro Doomsday dal cadavere del generale Zod. In verità nei comics nulla di tutto questo accade e le cose sono piuttosto diverse. Lex Luthor crea in laboratorio un clone imperfetto di Superman chiamato Bizarro, che ovviamente non appare nel film. Doomsday è invece un alieno creato in laboratorio da un folle scienziato kryptoniano, desideroso di creare una forma di vita perfetta ma che sfugge al suo controllo. E’ uno dei villain più temibili dell’universo DC e fautore della distruzione dell’intera Justice League.

doomsday-BvS (1)


Come nel film, Doomsday uccide Superman nel celebre albo The Death of Superman del 1992, scritto da Dan Jurgens, Roger Stern, Louise Simonson, Jerry Ordway e Karl Keser.

MORTE DI SUPERMAN



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines