Magazine Bellezza

Beauty Review: come idratare e nutrire la pelle del corpo senza spendere una fortuna

Creato il 14 aprile 2014 da Mirella Puccio @beautyinspirati

La linea al karité (nome botanico: Butyrospermum parkii) de “I Provenzali” risponde a tutti i requisiti che permettono di idratare e nutrire la pelle del corpo a un costo accessibile.burro-di-karité

Sapete perché certi prodotti pur essendo ottimi costano poco?

Due sono i fattori che incidono per una buona metà dell’importo pagato: il packaging e il marketing. Un prodotto contenuto in uno splendido vasetto di vetro o ceramica, dal design curato, confezionato in modo raffinato e proposto sul mercato ricorrendo ai diversi media (riviste, inserti pubblicitari in TV e su internet, ecc. con diffusione di campioni gratuiti presso i punti vendita) deve avere necessariamente un costo elevato, poiché è chiaro che le spese suddette vengono spalmate sui prodotti e pagate dal consumatore. L’azienda non ci rimette mai un soldo :-)

Il prezzo finale quindi non è determinato solo dalla qualità degli ingredienti, ma dal packaging usato e dal genere di materiale di cui è composto, dagli investimenti pubblicitari e dal canale di distribuzione. Il prodotto dal brand altisonante e dal prezzo elevato non è detto che sia il migliore, ma probabilmente  il marketing e la pubblicità ci hanno convinto a credere che lo sia.

olio-di-karite-viso-corpo

Il mio primo approccio con I Provenzali è avvenuto l’inverno scorso con l’olio di karité, dato che la mia pelle nella stagione fredda diventa molto secca e nessuna crema sembrava adatta a risolvere il problema. Ho pensato a un olio naturale e con un occhio all’INCI e uno al portafoglio e presso le profumerie Limoni ho trovato ciò che cercavo. Conoscevo le proprietà del karité e la mia scelta è caduta su questo prodotto fra i tanti esposti sullo scaffale. Mi sono trovata benissimo e poco dopo è seguito l’acquisto del burro di karité. I due prodotti sono simili, ma non uguali. L’Olio di Karité Super Idratante Naturale Viso e Corpo pur avendo una texture molto spessa, si assorbe facilmente, basta saperlo dosare e grazie al dispenser l’operazione è semplice e non si rischia di versarlo. Può essere distribuito ovunque,  è davvvero un all-over,  avendo cura di applicarne pochissimo nelle aree in cui la pelle è molto grassa. Non è appiccicoso, ha una gradevole profumazione tipica del karité. Applicarlo la sera dopo un bagno caldo, usando magari il bagnoschiuma della stessa linea, è il massimo; al mattino dopo la doccia, sfregato sulla pelle ancora umida, idrata alla perfezione senza ungere. Ricco di vitamina E, rappresenta l’alternativa naturale a creme cosmetiche idratanti e vellutanti, ma ricche in siliconi e petrolati, nemici della pelle. Nutre e protegge l’epidermide, ha un effetto lenitivo, vanta proprietà antirughe e migliora l’elasticità della pelle. Potete aggiungere qualche goccia di olio di karité alla vostra crema da giorno o meglio da notte, in caso di pelle secca e nei cambi di stagione. Può essere usato come doposole, dopo la depilazione e per gli uomini va bene anche dopo la rasatura.

L’albero del Karité, noto anticamente anche come Albero della Giovinezza e della Salute, è una pianta africana alta fino a 15 metri. I suoi frutti sono simili alle noci e dai semi si estraggono le sostanze più preziose utili per ricavare l’olio. Una speciale procedura di lenta ebollizione in appositi recipienti,  permette al burro si depositarsi sul fondo. L’olio di karité ha proprietà riconosciute da secoli utilizzate in numerosi prodotti di bellezza in quantità variabili. I Provenzali nei loro prodotti ne fanno un uso massiccio, senza aggiungere conservanti, coloranti e altre sostanze dannose come petrolati, paraffinum liquidum e altre diavolerie chimiche i cui effetti nocivi nell’organismo non sono ancora noti :-(

albero-karité
Il Burro di Karité è molto nutriente e ne consiglio l’applicazione serale nelle aree più screpolate del corpo e in piccole quantità. Richiede un massaggio più prolungato, data la texture per l’appunto burrosa, compatta, e per questo motivo lo ritengo inadatto alla pelle di viso e collo. Ho risolto definitivamente il problema della pelle secca su piedi e talloni in pochi giorni, l’effetto è stato straordinario e non ho più smagliato le calze come accadeva in precedenza applicando altre creme. Sulle mani si assorbe in pochi minuti, gomiti e ginocchia ringraziano ugualmente, mai stati così morbidi :-) È davvero un prodotto super-nutriente e il vasetto dura tantissimo. La composizione è vegetale al 100%,  a base di puro Burro
burro-karité
di Karité
 è arricchito con Olio di Mandorle Dolci. Gli Oli e i Burri dei Provenzali sono puri e completamente privi di acqua, derivano da materie prime di altissima qualità, non vengono tagliati con altre sostanze e la loro formula contiene Vitamina E. Con un budget di circa €16,00 la pelle di tutto il corpo ritroverà idratazione e morbidezza:

  • Olio di Karité Super Idratante Naturale Viso e Corpo, flacone spray da 100 ml, €7,50 circa;
  • Burro di Karité, Idratante Naturale Viso e Corpo, vasetto da 100 ml, €8,50 circa.

La linea corpo comprende anche bagnoschiuma, sapone, sapone liquido, crema mani, unguento piedi. Sapete una cosa? A conti fatti, comprando tutto, incluso olio e burro, spendereste circa €40,00, il prezzo medio di una buona crema corpo di profumeria.

karité-prodotti
Si parla sempre di guardare a un buon rapporto qualità/prezzo, io penso che nel caso specifico sia ottimo e portar via sette prodotti al prezzo di uno, costituisca un evento eccezionale in tempi di crisi. Tutti i prodotti sono senza allergeni, privi di solventi, BHA e siliconi, dermatologicamente testati anche al nichel, cromo e cobalto, adatti a ogni tipo di pelle, anche a quelle più delicate. Garantiti 100% vegetali e biodegradabili, i loro imballi sono certificati ecologici, a testimonianza dell’attenzione rivolta dai Provenzali verso l’ambiente. Nel novembre 2003 su ogni confezione fu aggiunto il logo internazionale “Non testato sugli animali”, rilasciato da ICEA (Istituto Certificazione Etica ed Ambientale) per LAV, n° 009. Fra gli altri loghi presenti sulle confezioni, noterete anche quello col panda, dato che sostiene i progetti di conservazione del WWF Italia.

Il Saponificio Gianasso, fondato negli anni ‘60 a Savona dal Dott. Domenico Gianasso, iniziò fabbricando saponi per continuare a progredire con numerosi altri prodotti naturali ed ecologici; alla fine degli anni ’70 avvenne il trasferimento a Genova.  Oggi è un’azienda leader nel settore della cosmesi naturale e biologica, gestita da Luca Barbato e Paolo Bassetti, diffusa capillarmente presso profumerie, GDO e department stores come Coin; su eBay lo shop ufficiale. Per una scelta etica, naturale e a prezzo democratico,  è possibile scegliere fra una vasta gamma di prodotti che pur non promettendo miracoli, aiutano a combattere e talvolta a  risolvere tanti piccoli – grandi problemi di pelle e capelli.

©2014 Mirella Puccio – Tutti i diritti riservati


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :