Magazine Diario personale

Bella da Morire sceneggiatura rozza

Creato il 31 marzo 2020 da Ritacoltellese

Bella da Morire sceneggiatura rozza

Cristiana Capotondi

Rita Coltellese *** Scrivere: Cristiana Capotondi in cerca di Mr. Goodbar
Peccato, dice mio marito a cui piace molto Cristiana Capotondi, peccato sì, concordo io, sacrificata dentro un personaggio psicologicamente inattendibile di una donna che mette annunci per dare appuntamenti a sconosciuti con cui, appena visti, va a copulare dicendo "Andiamo a casa tua". La stessa psicologia, secondo gli sceneggiatori, avrebbe slanci affettuosi verso il collega, ben interpretato da Matteo Martari.

Bella da Morire sceneggiatura rozza

Matteo Martari in uno dei personaggi da lui interpretati


Anche nella terza e penultima puntata si son viste ridicole approssimazioni della realtà che rendono la storia non credibile: il Medico Legale e Anatomo Patologo, secondo chi ha scritto la sceneggiatura ma anche secondo la regia che non ha corretto in nulla le assurdità, oltre ad esaminare il corpo del cadavere fa anche l'esame della vernice del muro trovato sotto le unghie della morta.. Non so in che mondo di ignoranza vivano questi sceneggiatori, a quanto pare anche premiati nel passato a dimostrazione dello scadimento della categoria, ma un Medico Legale e Anatomo Patologo fa un esame autoptico del cadavere, che vuol dire esaminare il corpo dal punto di vista Anatomo Patologico Legale riscontrandone le lesioni causa della morte e, quello che trova sul corpo, esempio reperti organici o inorganici, lo passa ai Laboratori Chimico-Biologici preposti della Polizia Scientifica. Qui invece si vede un Medico Legale che si mette ad esaminare una vernice con tanto di ingrandimento comparando i due campioni come se fosse un Chimico... Penoso. Pare che la puntata abbia avuto molti spettatori: la gente è di bocca buona e in questo periodo anche costretta a casa e si può capire.




Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog