Magazine Cinema

Berlinale 2017, il programma

Creato il 01 febbraio 2017 da Ifilms
Dettagli
Scritto da Redazione
Categoria: News
Pubblicato: 01 Febbraio 2017

berlinale

Dal 9 al 19 febbraio 2017 torna il 67esimo Festival internazionale del Film di Berlino. A votare l'Orso d'Oro tra i 18 film in concorso sarà la giuria presieduta da Paul Verhoeven e formata da Dora Bouchoucha Fourati (produttore), Olafur Eliasson (artista), Maggie Gyllenhaal (attrice), Julia Jentsch (attrice),  Diego Luna (attore, regista), Wang Quan’an (regista, sceneggiatore). Nessun film italiano è in gara, anche se non mancherà un po' di orgoglio tricolore, grazie all'Orso d'oro onorario tributato alla grande costumista Milena Canonero, mentre tra i titoli più attesi ci sono senz'altro le anteprime (fuori concorso) di Trainspotting 2 e Logan. Di seguito il programma completo della manifestazione.

Concorso

Ana, mon amour di Călin Peter Netzer (Romania / Germany / France)

Bamui haebyun-eoseo honja (On the Beach at Night Alone) di Hong Sangsoo (Republic of Korea - South Korea)

Beuys di Andres Veiel (Germany) - Documentary

Colo di Teresa Villaverde (Portugal / France)

The Dinner di Oren Moverman (USA)

Django di Etienne Comar (France) – First feature (film d'apertura)

Félicité di Alain Gomis (France / Senegal / Belgium / Germany / Lebanon)

Hao ji le (Have a Nice Day) di Liu Jian (People’s Republic of China) - Animation

Helle Nächte (Bright Nights) di Thomas Arslan (Germany / Norway)

Joaquim di Marcelo Gomes (Brazil / Portugal)

Mr. Long di Sabu (Japan / Hong Kong, China / Taiwan / Germany)

The Party di Sally Potter (United Kingdom)

Pokot (Spoor) di Agnieszka Holland (Poland / Germany / Czech Republic / Sweden / Slovakian Republic)

Return to Montauk di Volker Schlöndorff (France / Germany / Ireland)

Teströl és lélekröl (On Body and Soul) di Ildikó Enyedi (Hungary)

Toivon tuolla puolen (The Other Side of Hope) di Aki Kaurismäki (Finland / Germany)

Una mujer fantástica (A Fantastic Woman) di Sebastián Lelio (Chile / USA / Germany / Spain)

Wilde Maus (Wild Mouse) di Josef Hader (Austria) – First feature

Fuori concorso

El bar (The Bar) di Álex de la Iglesia (Spain)

Final Portrait di Stanley Tucci (United Kingdom / France)

Logan di James Mangold (USA)

Sage femme (The Midwife) di Martin Provost (France / Belgium)

T2 Trainspotting di Danny Boyle (United Kingdom)

Viceroy’s House di Gurinder Chadha (India / United Kingdom)

Berlinale Special 2017

Acht Stunden sind kein Tag di Rainer Werner Fassbinder (RFT 1972)

The Bomb di Kevin Ford, Smriti Keshari, Eric Schlosser (USA)

Es war einmal in Deutschland… di Sam Garbarski (Germania, Lussemburgo, Belgio)

In Zeiten des abnehmenden Lichts di Matti Geschonneck (Germania)

La libertad del diablo di Everardo González (Messico) – documentario

La Reina de España di Fernando Trueba (Spagna)

Le jeune Karl Marx di Raoul Peck (Francia, Germania, Belgio)

The Lost City of Z di James Gray (USA)

A Prominent Patient di Julius Ševčík (Repubblica Ceca e Repubblica Slovacca)

Maudie di Aisling Walsh (Canada, Irlanda)

Close Up di Abbas Kiarostami (Iran, 1990)

The Trial: The State of Russia vs Oleg Sentsov di Askold Kurov (Estonia, Polonia, Repubblica Ceca) – documentario

Últimos días en La Habana di Fernando Pérez (Cuba, Spagna)

Berlinale Special Series

4 Blocks di Marvin Kren (Germania)

Below The Surface di Kasper Barfoed (Danimarca, Germania)

Black Spot di Mathieu Missoffe,Thierry Poiraud, Julien Despaux (Francia, Belgio)

Der Gleiche Himmel di Paula Milne, Oliver Hirschbiegel (Germania, Repubblica Ceca)

Patriot di Steve Conrad (USA, Repubblica Ceca)

SS-GB di Philipp Kadelbach (UK)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines