Magazine Attualità

Berlusconi si ricandida. O forse no; o forse sì; o forse no; o forse sì; o forse…

Creato il 06 dicembre 2012 da Vittorionigrelli @vittonigrelli

Un Pdl triste che perde i pezzi si è riunito ieri a Palazzo Grazioli, nella speranza di tirare fuori un miracolo che li salvi. La voce che si rincorre è “il capo si vuole ricandidare”.

Berlusconi si ricandida. O forse no; o forse sì; o forse no; o forse sì; o forse…

Berlusconi ha affermato:

“Leggo su un’agenzia una frase a me attribuita, del tutto inventata e addirittura surreale: “Io non mi candido perché non mi volete”, frase che avrei rivolto ai miei colleghi del Popolo della libertà. La realtà è l’opposto: sono assediato dalle richieste dei miei perché annunci al più presto la mia ridiscesa in campo alla guida del Pdl”

Berlusconi si ricandida. O forse no; o forse sì; o forse no; o forse sì; o forse…

Sospettiamo che per colleghi Berlusconi non intenda Alfano, Alemanno e Meloni, tanto per citare tre sconosciuti. Perché queste tre persone il Santo Papi lo vogliono chiaramente tenere in panchina, possibilmente per sempre.

Berlusconi si ricandida. O forse no; o forse sì; o forse no; o forse sì; o forse…Berlusconi si ricandida. O forse no; o forse sì; o forse no; o forse sì; o forse…

Berlusconi si ricandida. O forse no; o forse sì; o forse no; o forse sì; o forse…

Il Giornale stamattina riporta rumors sull’incontro di Palazzo Grazioli: “un Berlusconi che non avrebbe lesinato critiche ai suoi colonnelli, ricordando che sono mesi che chiede si «svecchiare il partito» e di «mandare in tv facce nuove»”.

Non si capisce bene se Berlusconi stia cercando davvero persone più giovani (e in questo caso lasciare spazio a Meloni e Cattaneo sarebbe un primo passo) o se stia consigliando un lifting, che con lui ha fatto miracoli.

Berlusconi si ricandida. O forse no; o forse sì; o forse no; o forse sì; o forse…

In una nota Berlusconi scrive: “Non posso consentire che il mio Paese precipiti in una spirale recessiva senza fine. Non è più possibile andare avanti così. Sono queste le dolorose constatazioni che determineranno le scelte che tutti insieme assumeremo nei prossimi giorni”.

Ovvero, come ha ben sintetizzato un utente di Facebook “Berlusconi: lo spread è sceso, ma non vi preoccupate, mi ricandido!”

Aspettiamo trepidanti il “vaffa” di Angelino Alfano. A presto per aggiornamenti.

Vittorio Nigrelli



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog