Magazine Cultura

Biblioterapia: 2° consiglio di lettura

Creato il 30 ottobre 2017 da Lalettricedicarta
Biblioterapia: 2° consiglio di letturaProvate ad immaginare un giorno in cui, senza preavviso alcuno, possano crollare tutte le tue certezze
Un istante prima avevi una famiglia, un marito, dei figli, al mattino vi svegliavate insieme per bere il caffè, o commentare la lettura del giornale con  alcune battute prima del lavoro. 
Le solite litigate, le solite rappacificazioni, un tran tran tranquillo, anche monotono, ma pur sempre piacevole della vita a due, dove si dividono pensieri, amore, amicizia, dolori....
Ecco la tua certezza un istante dopo non esiste più, il tuo castello è stato sgretolato da una sola frase:  non voglio più vivere con te.
Ecco adesso sei sola. 
Non hai potuto fare nulla contro la sua decisione. Non hai capito nulla del disagio che lui aveva nel condividere la vita con te.
  Eri cieca, non capivi, o, non volevi capire.
Biblioterapia: 2° consiglio di letturaAdesso sei distrutta, non sai come riprenderti la vita. Mille domande molte senza risposta. "Dove ho sbagliato", ti rimbomba nella testa come un martello. Non sai darti una risposta.
Care le mie donne non è facile sopravvivere ad una storia d'amore quando finisce...
Cosa possiamo fare adesso? Come potrò continuare a vivere senza di lui, come porterò avanti la famiglia o quel che rimane senza lui.
Vi consiglio di leggere I GIORNI DELL'ABBANDONO di Elena Ferrante.
L'autrice analizza lo stato d'animo della protagonista con sottile precisione. Olga la protagonista del romanzo ci parla del suo vuoto, della sua mancanza della tranquilla vita familiare. La penna della Ferrante scava nelle ossessioni della protagonista, nel suo smarrimento, nelle sue elucubrazioni. 
La sofferenza di Olga è scritta senza falsità, come accade in molte donne abbandonate, senza un vero perché.
Provate a leggerlo, domandatevi se vi ritrovare a vivere la stessa situazione. Come trovate la protagonista, sta esagerando nella reazione al dramma della separazione?
Voi come vi siete comportate, cercate di notare le analogie, o le  discordanze. Scrivete anche voi il resoconto della vostra separazione e rileggetela, Vi fa sorridere? Vi fa ancora male? Siete indifferenti?
A voi le risposte
Ricordate che potete commentare direttamente sul blog, oppure scrivetemi mail: ferlisi92@gmail.com.
A presto Maria Lucia
Biblioterapia: 2° consiglio di lettura
https://www.amazon.it/dp/B006DPOP5C/ref=dp-kindle-redirect?_encoding=UTF8&btkr=1

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :