Magazine Cultura

BIG LOVE (2.Weelcome Series) di Jay Crownover

Creato il 30 aprile 2018 da Lapiccolalibreriadelcuore
BIG LOVE (2.Weelcome Series) di Jay Crownover
TITOLO: Big LoveAUTORE: Jay CrownoverSERIE: 2. Welcome SeriesEDITORE: Newton ComptonDATA PUBBLICAZIONE: 24 agosto 2017GENERE: Contemporary, Romance, New Adult 

SERIE
WELCOME SERIES:1.BAD LOVE, 16 febbraio 2017...clicca qui per la recensione completa2.BIG LOVE, 24 agosto 20174.LOVE FOREVER, 23 novembre 2017
TRAMA
Che differenza c’è tra un cattivo ragazzo e un ragazzo che fa il cattivo? Quando ti muovi in un mondo oscuro e corrotto, per dominare la situazione non devi mai mostrare di aver paura. Solo così potrai controllare strade e persone senza scrupoli. Race Hartman è sufficientemente coraggioso, intelligente e sbandato per diventare il capo di un posto come The Point. Dove ci saranno sempre cattivi e cose brutte da mettere in riga, ma in cui un uomo forte può ridurre i danni al minimo. Race ha un piano… riuscirà a impedire l’annientamento totale di quel luogo senza distruggere se stesso? Brysen Carter ha sempre visto Race per quello che è davvero: un ragazzo bello, dolce, ma troppo pericoloso. La tentazione di crogiolarsi nel suo bagliore dorato è forte, ma Brysen sa che finirebbe per scottarsi. Ha già tanti problemi, non ha certo bisogno di crearsene altri a causa di Race. Ma quando Brysen deve affrontare una minaccia che potrebbe essere la cosa più pericolosa che The Point abbia mai prodotto, è costretta a prendere una decisione: perché l’unica persona che potrebbeaiutarla a salvarsi è proprio l’uomo che lei non può permettersi di avere.
RECENSIONE
Ritorniamo nuovamente nei bassi fondi di The Point.Questa volta accompagnati da Race, fratello di Dovie e migliore amico di BAx, e Brysen migliore amica di Dovie.
"CI SONO DEGLI UOMINI CHE SEMPLICEMNTE NON SI POSSONO IGNORARE.RACE HARTMAN ERA QUEL TIPO DI UOMO.ANCHE SE LA STANZA BRULICAVA DI FESTAIOLI CHASSOSI, AGITATI E UBRIACHI, ANCHE SE FORSE NON SI ERA NEPPUERE ACCORTO DELLA MIA PRESENZA, IO VEDEVO LUI, NIENT'ALTRO CHE LUI."
Questa è la presentazione che ci viene data di Race tramite gli occhi di Brysen.Alto, biondo, con un viso e un colpo progettati appositamente per sconvolgere il gentil sesso.Race non è nato nel degrado di The Point ma si è tuffato di propria iniziativa attirato dal lato oscuro e dall' adrenalina che una città come The Point poteva offrirgli.Si è immerso nel crimine con intelligenza e astuzia.Ha dovuto fare scelte difficili per salvare le persone a lui care, scelte che tra l'altro hanno portato Bax in prigione.Ha avuto un ruolo fondamentale nella caduta dell'impero di Novak e ora anche lui lotta con i pugni di ferro per conquistare la città.Ma nel suo piano criminale però, c'è l'obbiettivo di rendere The Point un posto migliore.Brysen sembrerebbe una ragazza come tutte le altre, studia, lavora...in realtà la sua è solo una facciata.Costretta a vivere insieme ad una madre depressa e alcolizzata e un padre che non gli importa nulla della famiglia ma solo dei suoi vizi, Brysen lotta ogni giorno per proteggere la sua sorellina dallo schifo della loro famiglia.Di certo provare attrazione e desiderio per un criminale come Race non può portargli nulla di buono a parte più problemi di quelli che ha.Una ragazza forte e determinata.Nel primo romanzo, BAD LOVE, la vedremo comportarsi in modo orribile con Race.Fredda, disinteressata, sgarbata e qualche volta anche stronza.Lo tratta come se fosse un uomo orribile e disgustoso, ma tutto è solo un mezzo per tenere a freno i sentimenti che prova per lui.Una narrazione scorrevole, come il primo, l'autrice alterna i punti di vista dei protagonisti, facendoci entrare in contatto con la melma dei bassi fondi e la passione travolgente dei due protagonisti.Protagonista principale oltre Race e Brysen e proprio la vita meschina e povera di The Point, dove riusciamo a capire meglio tutto quello che c'è dietro a questo mondo fatto di violenza, clandestinità e morte.La suspense e il pericolo rendono questo romanzo piacevole.Race, Nassir, Bax e Titus, dopo la morte di Novak non hanno messo in conto di vivere in una città assetata di sangue, motivo per cui dovranno far fronte ad un nuovo criminale che opera nel buio.A mio giudizio non ho trovato particolar coinvolgimento nella storia di Race e Brysen, ma mi ha intrigato il lato thriller che fa da sfondo alle vicende di questa organizzazione criminale. Karsen, sorella minore di Brysen, sarà davvero una grande novità.E' abbastanza intelligente da capire cosa succede intorno a lei e di affrontarlo con grande maturità riuscendo a dare consigli saggi alla sorella più grande.Sono molto curiosa di leggere la sua storia e come va a finire la sua cotta.Vi aspetto per il capitolo conclusivo che sarà ricco di adrenalina.
OOOO VOTO

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog