Magazine Politica

Borghezio sospeso

Creato il 31 luglio 2011 da Fabiosiena @alternativadem

BORGHEZIO SOSPESO

a cura di Antonino Martino

Questo mio articolo, prende spunto da ciò che è successo dopo le parole di Borghezio, vergognose e infami, sulla strage in Norvegia, quando disse di essere d’accordo col filonazista che si è macchiato di quella strage orrenda. Borghezio ora è stato sospeso, per tre mesi, dal partito, decisione che è più una presa in giro che altro. La Lega in realtà è un partito da abolire. Ve lo dice uno che abita al Nord. E’, non solo legalmente incostituzionale per le sue idee palesemente lesive dell’unità nazionale e offesnive per la bandiera, ma anche pericolosa. Il pericolo viene da tante cose. Il primo sono i suoi capi: Bossi, Maroni, Calderoli, nonostante l’aria da deficenti che apposta si danno, sono fini politici che sanno bene e sguazzano nei palazzi del potere romano, per poi sapere anche bene come urlare al loro popolo i soliti slogan. Ecco il loro popolo costituito da due parti ugualmente insane di Italia: la prima, fatta di esaltati fascisti che non trovano più un riferimento a destra, ultrà fondamentalisti cattolici, secessionisti della prima ora; la seconda fatta di evasori che vogliono solo proteggere il loro diritto di evadere, ma che stanno scomparrendo con la crisi capitalistica. Il loro radicamentos ul territorio, oltre al centralismo democratico ma poi neanche tanto, solo ultimamente barcollante, li rende ancora più pericolosi. La Lega è un partito di abolire, Borghezio è una necessità, per la Lega, come lo è Gentilini, Tosi, ogni tanto ci vuole qualche razzista da mandare avanti per rappresentare la base più estrema. Non possiamo aspettare che compiano altre nefandezze è un partito da abolire in maniera immediata.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines