Magazine Informazione regionale

BRESCIA. L’Aics Pavia nuoto paralimpico secondo nel medagliere dell’Open dei Campionati assoluti invernali

Creato il 05 marzo 2018 da Agipapress

BRESCIA. L’Aics Pavia nuoto paralimpico secondo nel medagliere dell’Open dei Campionati assoluti invernali BRESCIA. L’Aics Pavia nuoto paralimpico si piazza al secondo posto nel medagliere OPEN dei Campionati Assoluti invernali disputati a Brescia, ai quali hanno partecipato 52 società provenienti da tutta Italia con la presenza di 161 atleti ammessi con tempo limite per 300 presenza gare. Tappa importante per la qualificazione agli Europei che si giocheranno ad agosto in Irlanda, ha visto tre atlete dell'AICS Pavia Nuoto, qualificare con i tempi limite, conquistare l'ottava posizione nel medagliere di categoria ma il dato che più risalta la qualità di questo gruppo e il secondo posto nel medagliere OPEN che non solo ha visto le ragazze partecipare alla finale tra le migliori otto assolute nella specialità ma aggiudicarsi una medaglia. Regina indiscussa della manifestazione la diciannovenne pavese Monica Boggioni che ha esaltato il pubblico stabilendo il record del mondo nei 100 stile e il record europeo nei 50 stile. Ad accompagnare in questa importante trasfertalo staff tecnico al completo con il preparatore Guy Soffientini e i due tecnici Barbara Bellingeri e Tommaso Loffredo. A entrare in vasca ai due giorni per difendere i colori della società sono scese Monica Boggioni classe S4 che nei 100 stile col tempo di 1'25''30 conquista la medaglia d'oro, il titolo di campionessa italiana stabilendo con 1066,03 punti, il nuovo record del mondo partecipando in seguito alla finale open che chiude con il tempo di 01'24''41 e 1067,44 punti migliorando il record del mondo appena stabilito e gareggiando anche nei 50 stile calasse S4 con il tempo di 38''60 e punti 1069,75 si aggiudica l'oro, il titolo di Campionessa Italiana stabilendo il nuovo record europeo che nella finale open con 1081,03 punti e fermando il cronometro a 00'38''55 perfeziona per la seconda volta mettendo al collo la medaglia d'oro. Camilla Luscrì nei 100 stile conquista la medaglia d'oro, il titolo di campionessa italiana categoria S13 con 815,38 punti e il tempo di 01'12''96 partecipando alla finale open dove vince l’oro con 814,15 punti e il tempo di 1'13''07 gareggiando nei 400 stile categoria S13 con il tempo di 05'25''47 aggiudicandosi la medaglia d'oro,il titolo di Campionessa Italiana e che gli valgono 835,16 punti che per solo per 54 centesimi gli fanno sfumare il terzo posto nella finale open. A chiudere la trasferta delle pavesi Chiara Cordini che gareggia nei 100 dorso classe S7 con il tempo di 01'37''96 che gli vale l'oro, il titolo Campionessa Italiana di categoria e con 843,20 punti partecipa alla finale open che chiude con il tempo di 1'13''07 aggiudicandosi 814,15 che gli valgono la medaglia d'argento partecipando nei 400 stile classe S7 con il tempo di 6'04''47 medaglia d'oro, titolo Campionessa Italiana di categoria e con 846,74 punti conquista la medaglia d'argento nella finale open. "Questi risultati sono il frutto di grande impegno e del lavoro del preparatore Guy Soffientini e dei tecnici che mi seguono- dichiara Monica - un grande grazie va alla mia famiglia che mi supporta e tanto si spende per permettermi di realizzare questa avventura, alla società di cui faccio parte, a TEVA Italia che ci sponsorizza e al il progetto Nuota con Noi patrocinato dalComune di Pavia che mi ha permesso di avvicinarmi al nuoto paralimpico". Maurizio Scorbati

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog