Magazine Altri Sport

Budo Training (parte C)

Da Stefano Bresciani @senseistefano
Data: 22 aprile 2016  Autore: Stefano Bresciani 40days_budo-training

In questa terza e ultima parte (per ora) parliamo di Budo training fisico vero e proprio.

Ti mostro semplicemente la sequenza di programmazione giornaliera che sto seguendo meticolosamente da 12 giorni, le prime due settimane (sulle 6 settimane e mezza totali) sono già volate via e non ti nascondo che sto sentendo i primi, enormi, benefici.

Non mi sento ancora in perfetta forma ma non è quello il mio obiettivo: sto lavorando su me stesso per ottenere alcune abitudini che ritengo necessarie al miglioramento del mio corpo, giunto alla soglia dei primi 40 anni.

Dalla mia esperienza in diversi sport e arti marziali, nelle sale pesi e sui libri, ho capito che il primo passo per rendere l’attività fisica parte integrante della nostra quotidianità é quello di renderla un’abitudine. Se non riusciamo a far diventare l’attività sportiva un’abitudine quotidiana è perché commettiamo l’errore di partire troppo velocemente! Esageriamo sin dal primo giorno, come se fossimo delle macchine per ottenere tutto e subito e poi scoppiamo. Ed è quello che parzialmente mi è successo a inizio Marzo, quando nella seconda settimana ho esagerato un tantino con le trazioni alla sbarra, e la mia schiena ha detto “che cavolo fai Stefano?” Mi sentivo benissimo… ma dopo la decima trazione ho sentito una pugnalata alle vertebre lombo-sacrali e ho dovuto interrompere immediatamente il programma per un’intera settimana! Ero quasi sul punto di interrompere Aikido… ma poi una forza immensa ha preso il sopravvento e grazie a un Aikido consapevole mi sono rapidamente ristabilito.

Per questo motivo mi sono rivisto gli esercizi e ho posto maggiore attenzione su ciò che fa veramente bene al mio fisico, migliorandolo gradualmente. Mi sono preso un ulteriore mese per studiare e sperimentare qualcosa che mi faccia stare meglio… di certo nessuno si allena per stare peggio, non trovi?

Ho ideato un programma di allenamento semplice ed efficace. L’obiettivo di questo programma non è stato quello di trasformarmi in un uomo ultra-scolpito ma piuttosto quello di rendere l’attività fisica un’abitudine irrinunciabile.

Le caratteristiche principali di questo programma di allenamento sono:

  • semplicità, con pochi e semplici esercizi mirati a un allenamento completo
  • praticità, per fare questo allenamento in casa, in 2 mq e senza l’ausilio di attrezzature
  • efficacia, per allenarmi sulle basi e poi incrementare gradualmente l’intensità/numero di ripetizioni.

Voglio evidenziarti che io non sono né un esperto di fitness, né un medico, né un fisioterapista. Però mi sono confrontato con esperti del settore, mostrando ciò che facevo e soprattutto come lo facevo. Attingendo esercizi e aspetti teorici su svariati libri, ho poi definito esattamente cosa volevo fare in base a come dovevo farlo.

Il programma ideato è composto da 6 giorni consecutivi di allenamento e un impegno massimo di 30 minuti per ogni sessione di allenamento. Se pensi di non avere abbastanza tempo per questo metodo, ti consiglio di fare come me: alzati mezz’ora prima del solito… e non te ne pentirai (oddio forse solo i primi giorni!)

Ho poi suddiviso le sessioni in:

  1. Domenica, Mercoledì e Venerdì –> dedicata alla PARTE CENTRALE e INFERIORE DEL CORPO
  2. Giovedì, Sabato e Lunedì –> dedicata alla PARTE CENTRALE e SUPERIORE DEL CORPO

mentre il Martedì l’ho riservato al giorno di “riposo” (che nel mio caso coincide con 60′ di asakeiko nell’Aikido).

Ogni singola sessione è composta da:

  • 5′ di stretching propedeutico per i gruppi muscolari interessati alla sessione
  • 20′ di esercizi per il potenziamento suddivisi nei 4 gruppi muscolari interessati
  • 5′ di attivazione energetica (step o sacco, poi Ch’i kung o Tai Chi)

Per ora, come ti ho già detto nel primo post di questa serie, non posso condividere altre informazioni (tipo il dettaglio degli esercizi), per quelle dovrai pazientare qualche settimana, quando avrò finito il programma del Budo-Training!

The following two tabs change content below.
  • Bio
  • Ultimi Post
avatar
Il Mio Profilo Twitter
Il mio profilo Facebook
Il mio profilo Google+
Il mio profilo Flickr
Il mio canale YouTube
Nato e residente a Leno (BS) studio e pratico arti marziali dal 1994. Ho iniziato col Karate ma dopo aver insegnato per alcuni anni e ottenuto la cintura nera 3° dan ho dovuto abbandonare a causa di problemi fisici e non solo... Ho intrapreso la pratica dell'Aikido nel 2003 per stare meglio con il corpo e dopo aver superato l'esame di 2° dan ho avviato l'insegnamento nella Bushidokai ShinGiTai, associazione che ho fondato nel 2009 in qualità di Presidente. Dopo aver ricevuto il 1° livello Reiki nel 2005 ho iniziato a praticare Tai Chi, Iaido (ora cintura nera) e meditazione (Zen è la mia preferita), applicando con successo l'energia vitale in qualsiasi attività lavorativa (geometra è il mio impiego principale) e relazionale (sono felicemente sposato e padre di due splendide bimbe). Ho scritto il libro "105 modi per conoscere l'Oriente" e una trilogia di ebook sul benessere con la Bruno editore.
avatar
Il Mio Profilo Twitter
Il mio profilo Facebook
Il mio profilo Google+
Il mio profilo Flickr
Il mio canale YouTube
  • Budo Training (parte C) - 22 aprile 2016
  • La forza dell’Unione! (Giappone nel chiostro 2016) - 19 aprile 2016
  • Budo Training (parte B) - 15 aprile 2016

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :