Magazine Cinema

BuioDoc (N°25): recensione "Going Clear - Scientology e la prigione dell Fede"

Creato il 28 luglio 2015 da Giuseppe Armellini
BuioDoc (N°25): recensione
Il documentario definitivo su quella gabbia de matti di Scientology.
Da non perdere.
Settantacinque (sette-cinque) milioni di anni fa (mè coglioni) in un lontano pianeta viveva una civilità
simile agli USA degli anni 50. Stessi vestiti, stesse strade, stesse macchine. C'aveveno un capo supremo però, tale Xenu (o almeno me pare, abbiate pazienza). C'era troppa sovrappopolazione. Allora questo capo supremo congela un pò de umani ante ante ante ante litteram, e li spedisce su un altro pianeta, che poi sarebbe il nostro, la tera. Dice poi che sti umani ghiaccioli li hanno buttati dentro i vulcani, che poi hanno sganciato anche 'n par de bombe atomiche dentro gli stessi, che sti umani sono venuti fori, hanno visto un film in 3d al cinema e poi non c'ho capito più una sega.
Per sapere questo ci sono solo due soluzioni.
O sei Cintura Nera di Scientology o ti guardi sto documentario.
Tipo adesso.
Per essere Cintura Nera di Scientology devi salire una specie di metaforico ponte verticale (forse era meglio chiamarlo Scala) e arrivare ai livelli OT, che poi sarebbero i Dan del karate. Ma solo quando sei arrivato ad un dato OT, che, abbiate pazienza di nuovo, non ricordo sia acronimo di cosa, allora potrai entrare in possesso del manoscritto ORIGINALE E SCRITTO A MANO (ovvio, manoscritto) del fondatore de tutta sta pappardella, ovvero il grande Hubbard. In tale manoscritto potrai leggere la storia di Xenu, dei preomini ghiaccioli, dei vulcani e dei film in 3D. Insomma, solo arrivato a quel livello potrai sapere i segreti della religione di cui fai parte.
Anche se adesso, per colpa del documentario, sta cosa de Xenu la sanno tutti e quando arrivi alla cintura nera ora te danno solo un opuscolo del National Geographic.
Il ponte ponente ponte pi di cui sopra è il percorso per diventare CLEAR, come titolo del doc, magnifico, timidamente preannunciava
Che significa?
Oh, calmini, tali conoscenze e stati si raggiungono con pazienza e fede.
Prima dovete sapè che:
- Sto Hubbard, il fondatore di Scientology era quello che a Roma chiamerebbero cazzaro da competizione. Uno de quelli che te dice che ha affondato due sottomarini giapponesi in guera mentre al massimo ha sganciato na mina contro un tronco (true story).
- Ha scritto più di 1000 libri, è sul Guinnes dei primati (true story), anche se dice che era tipo un unico libro con 1000 titoli diversi
- Però ne ha scritto uno, "Dianetics" che ha venduto più del Moccia dei tempi d'oro e con quello ha fatto er botto.
- Partendo da quel libro ha poi deciso, per fa la grana, de fondà Scientology, dandosi forza con un solo pensiero, ossia: "vedemo se trovo in giro talmente tanti torzoni (gente di poco intelletto, N.D.R) da fa na religione mia". L'ha trovati
- Ha fatto talmente tanti sordi che se al tempo ci fosse stata la Germania della Merkel l'avrebbe annesso come Stato per controllarlo
- E' crepato. Credo. Ma dice de no. Dice, o almeno così ha detto il suo successore, uno matto impallato più de Hubbard, dice che Hubbard non è morto, semplicemente ha raggiunto un livello di Dan, scusate, di OT mai studiato e conosciuto prima, un livello in cui il corpo non serve più. Insomma, quello è andato su una specie di quinta dimensione ed ha lasciato i suoi adepti, poveri comuni mortlai (almeno per ora), a pagà le bollette de Scientology a terra.
Questa è la storia in pillole de Hubbard.
L'uomo che ha ispirato il guru interpretato da PSH in The Master (e c'è anche la nave ad un certo punto).
Tornamo adesso al CLEAR.
Sto Hubbard diceva che nel nostro cervello ci sono preoccupazioni, blocchi, fobie che sicuramente sono dovute a traumi passati.
Grazie al cazzo.
Ma lui tramite n'affarino magnetico e attraverso interviste ed ipnosi regressiva (nonno, riposa in pace) riusciva a vedè dove erano sti traumi. Vede proprio la "massa", come se il trauma fosse solido. Uno se cava quella massa dai coglioni e vive meglio, anche le malattie passano, persino le emorroidi.
Ma mica basta, questo è il primo step, poi devi sgancià n'altra vagonata de mioni e vai a quello dopo. Insomma, birillo e baralla, vai sempre più su, diventi sempre più divino, fino a che non diventi CLEAR, pulito, libero da tutto. Poi se pò andà anche più su e acquisti superpoteri ma insomma, già non sei messo male col CLEAR eh...
Ci sono mille altre piccole cose, tipo:
- Se c'hai culo entri nell'Organizzazione del Mare, lavori 30 ore al giorno a 60 centesimi l'ora e firmi un contratto per un miliardo de anni
- Se fai lo stronzo o sgari te mettono su una specie de campo de concentramento su un palazzo a pulì i cessi co la lingua
- Se te va bene in 10 anni sborsi i soldi che basterebbero a salvà 7,8 stati africani tutti insieme
- Tutte le interviste/analisi fatte co l'affarino magnetico vengono registrate. E te in quelle registrazioni gli'hai detto anche quanti peli c'hai sul culo, quindi non fa il coglione che se vai via dalla Chiesa noi te smerdamo ben bene. Ah, ovviamente tutte quelle cose vengono chiamate PRECLEAR, insomma, tutto lo sporco prima de Mastro Lindo.
- Travolta John è là dentro da almeno 30 anni. Roba da godere che in Pulp Fiction l'hanno fatto fori mentre cacava.
- Cruise è ancora là dentro, roba da vergognasse de avenne parlato bene in passato. Se dice non solo che quelli de Scientology l'hanno fatto lascià dalla Kidman, ma che poi gl'hanno creato in casa anche na nuova fidanzata, una scientologina perfetta che non rompeva il cazzo come Nicole, una coi capelli come piacevano a Tom e tutto il resto. Ma è durata poco. Ad un certo punto c'è un'intervista de Cruise IDENTICA, VI GIURO IDENTICA, a quella che fa su Magnolia. Lui fa le stesse espressioni, usa gli stessi toni, non capisce na sega nello stesso modo. M'è crollato un mito. Anzi, non era un mito mio per niente, ma m'è crollato lo stesso.
- Ad un certo punto al nuovo capo girano così fortemente i coglioni che rinchiude anche i più alti dirigenti in una specie de lager, Il Buco. E ogni tanto li va pure a menà
- Tutte le persone intorno a te, specie i famigliari, che non amano tanto Scientology, le hai da DISCONNETTE, così il termine, disconnette, fori dalle palle.
- Nel 1993, forse nell'immagine più inquietante del doc, in un raduno con un palco lungo 200 metri con un solo leggio e con dietro sculture enormi, Hitler, no, scusate, il capo novo, Miscaequalcos'altro, dice che finalmente "SCIENTOLOGY E' STATA RICONOSCIUTA COME RELIGIONE! QUINDI IL MILIONE DI DOLLARI CHE DOVEVAMO AL FISCO SE LO POSSONO INFILA' IN QUEL POSTO! ESULTATE GENTE, ABBIAMO VINTO, LA GUERRA E' FINITA! ANDATE E DEPOSITATE IN PACE!"
Io dico.
De gente matta ce n'è tanta, anche al mio paesello uno se crede Gesù Cristo, non fa male a nessuno.
E de gente matta che ascolta gente matta ce n'è tanta, se riconoscono.
E de gente scema che dà pure i soldi alla gente matta ce n'è, scemi loro.
Ma che questi possono sta lì, dominà er mondo e nessuno glie dice niente no, non lo capisco.
Porettanoi.
Doc imprescindibile.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :