Magazine Società

Buon Natale, nonostante tutto

Creato il 25 dicembre 2017 da Funicelli
Se dovesse tornare oggi, Gesù, verrebbe respinto alla frontiera dalle nostre navi e rinchiuso in un lager in Libia.
Se si azzardasse a cacciare i mercanti dal tempio, verrebbe arrestato per rissa e resistenza a pubblico ufficiale. E spedito lontano con un foglio di via.
Peggio ancora se si mettesse a ricordare che esiste il precetto domenicale che cozza col precetto liberista dei negozi aperti la domenica.

Inizierebbero a scrivere che se la fa con prostitute e mendicanti, dunque che si metta pure a predicare ma lontano dal centro, per non rovinare il decoro.

Avrebbe vita dura anche di questi tempi dove pietà l'è morta, dove l'immigrato, l'uomo nero fa paura, come anche fa paura la povertà e la miseria.
Dove il lavoro prima di tutto, per chi lo ha si intende. Prima della domenica, prima del riposo, prima della famiglia.
E senza chiedere niente in cambio.
Dove si difendono i valori cristiani per cui giù le mani dal presepe.
Ma il presepe è qualcosa che viene dopo - direbbe il Cristo - è un'invenzione di quel matto di San Francesco ..
Tornatene a casa tua, gli risponderebbero i sovranisti, i "prima gli italiani".
Buon Natale, però. Nonostante tutto. Ne vale sempre la pena

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine