Magazine Società

Buongiorno,sono la sorella di un disabile domiciliato al ...

Creato il 31 luglio 2012 da Asinistra
Buongiorno, Buongiorno,sono la sorella di un disabile domiciliato al ... sono la sorella di un disabile domiciliato al Centro della ASL3 sito all'interno dell'ex area di Quarto, in via Maggio. Vorrei portare a conoscenza la situazione che si sta creando in seguito alla vendita da parte della Pubblica Amministrazione dell'area citata. All'interno della vasta area, parco ormai da anni abbandonato, numerosi immobili da ristrutturare, alcuni invece ristrutturati da poco tempo (non saprei dire con quale fine logistico), si trovano anche alcuni servizi della ASL3. In particolare il centro citato all'oggetto che si occupa di handicap molto gravi. Si tratta di una struttura di eccellenza della sanità pubblica. Nel corso di tutti questi anni, con la collaborazione di tutti, siamo riusciti a realizzare una struttura che consente all'utenza che ne usufruisce  di condurre ,malgrado il  grave handicap,  una vita "dignitosa".... ! Il servizio si occupa di circa 15 ragazzi con handicap molto gravi che risultano domiciliati al suo interno con una assistenza da parte degli operatori  degna di nota ( igiene personale costante ed adeguata, particolare attenzione non solo ai problemi motori ma anche psicologici e di  relazione con attività adeguate). Il centro  inoltre offre un servizio  quale "struttura di appoggio"  alle famiglie, in caso di situazioni improvvisamente critiche, volta all'assistenza per periodi brevi . Tale servizio di emergenza risulta fondamentale per le famiglie. Infine, di pari rilievo , il servizio  diurno dove ragazzi con handicap  anche meno gravi (in alcuni casi prevalentemente psichiatrici) svolgono attività giornaliere volte anch'esse alla socializzazione ed al recupero. Vorrei far notare come si tratti dell'unica struttura per handicap gravi presente nella ASL3 e, soprattutto, come non sia possibile  prevedere un  passaggio di tale servizio a strutture private in quanto il livello di assistenza necessario in questi casi non consente al "privato - convenzionato"  la gestione  del servizio all'interno dei costi stabiliti. Credo che mai come in questo caso, sia  palese la validità del servizio "pubblico", in quanto l'assistenza necessaria non può  consentire  un "profitto"  neppure in termini di  onesta retribuzione per un privato corretto e ligio ai propri impegni. Vorrei, infine, precisare che a mio giudizio la scelta della Pubblica Amministrazione di vendere l'area  dell'ex manicomio di Quarto non mi trova del tutto in disaccordo. Purtroppo, data la condizione finanziaria attuale dell'ente locale, i costi di manutenzione della zona sono talmente elevati che, ripeto, non mi scandalizza la scelta fatta. uello che però non sarebbe assolutamente accettabile è l'eventuale scelta, nell'ottica di una nuova ubicazione del Centro, di una cambiamento del livello di assistenza o peggio della fine del servizio da parte della ASL3. Ripeto questo sarebbe vergognoso !! Nel quadro di una  ristrutturazione del servizio territoriale complessivo della ASL, credo che questo centro non solo sia da salvaguardare ma debba diventare un punto di riferimento  e possa contribuire seriamente ad aggregare e potenziare servizi di alto livello di assistenza, proprio per la sua specificità. Chiedo a tutti un aiuto, l'interessamento da parte vostra come Consulta, per la verifica delle decisioni già prese e per un contributo fattivo  al fine di una corretta conclusione. Grazie, se possibile tenetemi informata, Maria Teresa Roatta DOCUMENTO COSTITUTIVO DEL COORDINAMENTO Buongiorno,sono la sorella di un disabile domiciliato al ... clicca sull'immagine

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Sono Pazzi Questi Galli!

    Sono Pazzi Questi Galli!

    Nuovo pericolo per l’Italia sul fronte politico. Vi ricordate Dominique Strauss-Kahn, l’ex direttore del Fondo Monetario Internazionale? Leggere il seguito

    Da  Leragazze
    SOCIETÀ
  • #freeRossellaUrru – Perchè ci sono anch’io

    #freeRossellaUrru Perchè sono anch’io

    Rossella Urru, Maria, Sandra Mariani, Giovanni Lo porto, Franco Molinara, Valerio Longo, Letterio La Maestra, Agostino Musumeci, Valentino Longo, Daniele Grasso... Leggere il seguito

    Da  Chit
    DIARIO PERSONALE, SOCIETÀ
  • Questo posto sono io

    Questo posto sono

    Ho smesso di fumare da cinque anni, eppure in questo momento darei una falange per una sigaretta, o anche solo per un tiro di quella miccia fetente che fuma... Leggere il seguito

    Da  Olineg
    SOCIETÀ
  • Ciao sono io

    Ciao sono

    Che cos'è "Made in Yourself"? Confusamente ho provato a tracciare i Loci Argumentorum - pregasi di notare la citazione da alta letteratura, che lascerò ai... Leggere il seguito

    Da  Danemblog
    SOCIETÀ
  • non ci sono alternative

    La discussione avviata su Facebook da Umberto Palazzo e ripresa da Inkiostro ha numerose chiavi di lettura. Emerge intanto un dato di fatto che riguarda lo... Leggere il seguito

    Da  Plus1gmt
    SOCIETÀ
  • Non ci sono più certezze

    sono certezze

    Politica= arte di governare le città, ma in Italia è fare gli interessi di pochiDemocrazia= governo del popolo, ma in Italia il governo lo ha scelto Napolitano ... Leggere il seguito

    Da  Vidi
    SOCIETÀ
  • S.P.Q.T.: Sono Pazzi Questi Tedeschi

    S.P.Q.T.: Sono Pazzi Questi Tedeschi

    "Lo stato di diritto tratta tutti allo stesso modo".Così ha commentato Angela Merkel le dimissioni del presidente della Germania Wullf, sotto inchiesta perchè h... Leggere il seguito

    Da  Ilrattodellospazio
    POLITICA ITALIA, SOCIETÀ

Magazine