Magazine Attualità

“Caduti nella rete”,reti e comunità di lettori: un’esperienza pilota dal Salone di Torino all’Italia

Creato il 18 luglio 2017 da Retrò Online Magazine @retr_online
“Caduti nella rete”,reti e comunità di lettori: un’esperienza pilota dal Salone di Torino all’Italia

Fra le novità che hanno caratterizzato il 30° Salone Internazionale del Libro di Torino c'è stata senza dubbio la capacità di "fare rete". Figure centrali della filiera del libro come i bibliotecari e i librai e le loro associazioni sono state coinvolte in modo strutturale nel processo decisionale e organizzativo. Hanno contribuito a scrivere importanti pezzi del programma. Hanno gestito direttamente spazi espositivi e proposte culturali all'interno del Salone. Ricordiamo le fortunate esperienze della Biblioteca nel Salone con i percorsi tematici digitali ispirati ad Aby Warburg, e la grande Piazza dei Lettori, con al centro la Torre di François Confino icona stessa del Salone. I librai che hanno dato vita alla Piazza dei Lettori si sono riuniti nel Colti, il Consorzio Librerie Indipendenti Torinesi: terminato il Salone, non hanno rotto le righe ma continuano a lavorare per consolidare la loro aggregazione, che sarà presente al prossimo Portici di Carta. Allo stesso modo, con il debutto del Superfestival al Salone 2017 è nata la prima rete che riunisce e connette oltre 80 festival culturali italiani, ed è destinata a crescere e consolidarsi ancora. Sembra quindi che oggi "fare rete" sia, non solo una buona pratica ma una vera necessità, in un mondo difficile e non certo ricco di risorse come quello della promozione del libro e della lettura.

Gli interventi dell'evento, in collaborazione con Associazione Forum del Libro e Regione Piemonte, saranno a cura di: Claudio Aicardi (Colti - Consorzio Librerie Torinesi Indipendenti), Antonella Biscetti (Torinoretelibri), Maurizio Caminito (Associazione Forum del Libro), Laura Campasso (Librerie Indipendenti Milano), Serena Casini (Italian Book Challenge - Il Campionato dei Lettori Indipendenti), Marco Cassini (Tribùk), Cecilia Cognigni (Torino che legge), Giuseppe Laterza (Edizioni Laterza), Luca e Carla Nicolini (Festivaletteratura), Anna Parisi (Librerie di Roma), Marco Pautasso (Salone Internazionale del Libro), Gianmario Pilo (Superfestival), Guido Quarzo (Icwa - Associazione Italiana Scrittori per Ragazzi), Gino Roncaglia (Associazione Forum del Libro), Maurizio Vivarelli (Università degli Studi di Torino) e Marco Zapparoli (marcos y marcos). A coordinare gli interventi ci sarà Rocco Pinto.

“Caduti nella rete”,reti comunità lettori: un’esperienza pilota Salone Torino all’Italia

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :