Magazine Cucina

Caffè M'Ama, ad ognuno il suo caffè!

Da Laangie

Caffè M'Ama, ad ognuno il suo caffè!
M’Ama Cafe è una torrefazione di Vignola, nata con l'idea di rievocare ed approfondire l’abilita’ artigiana del fare il buon caffè.
Scelta delle materie prime, artigianalità ed ottimo rapporto qualità-prezzo sono le principale caratteristiche di M’Ama Cafe.
Il loro obiettivo è tornare alle origini dei gusti tipicamente italiani, alla degustazione di miscele sapientemente create da mastri torrefattori attraverso la ricerca della materia prima, dei metodi di lavorazione ed estrazione e dell’infinita gamma di possibili combinazioni per creare miscele.
Ed infatti, oltre le due linee di produzione (m’ama e cafe)  esiste anche una linea personalizzata,
ispirata ai gusti del cliente e creata ad hoc… ad ognuno il suo caffé! per davvero.
Caffè M'Ama, ad ognuno il suo caffè!
Il mio preferito?

Non ho dubbi, è la miscela COCCOLOSA, composta dal 35 %da arabica e 65% robusta, per un caffè  morbido, deciso ed aromatico. Ha un retrogusto avvolgente con note caramellate.
Caffè M'Ama, ad ognuno il suo caffè!
Ma c'è una miscela per tutti, potete scegliere, ad esempio la VIVACE, fresca e delicata con una forte impronta arabica, perfetta da sorseggiare nel pomeriggio e la sera.
E la MONELLO, per un caffè forte e profondo, con una crema color nocciola scura, densa e persistente.
E non dimentichiamo la miscela DECAF, perfetta per chi vuole gustarsi un buon caffè sempre.
Morbida ed aromatica dal retrogusto pieno e vellutato.
Prodotto con metodo naturale ad acqua, la caffeina è ridotta ad una quantità inferiore allo 0.1%
E se tra queste miscele non trovate la vostra, nessun problema, M’Ama fa anche questo: Sapienti Maestri torrefattori creeranno, come veri e propri artisti, il blend ad hoc per Voi! Bellissimo, vero!?
Per saperne di più visitate il loro sito, io intanto continuo a gustarmi lentamente la mia coccolosa, per me,  la mattina è perfetta!
Caffè M'Ama, ad ognuno il suo caffè!
#caffeartigianale #caffemamae #ad 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :