Magazine Calcio

Calcio a 5 - Serie A, 11a giornata: Asti a Venezia per l'allungo.

Creato il 28 dicembre 2012 da Andreakur
Il calcio a 5 italiano saluta un 2012 entusiasmante: terzo posto all’Europeo di Croazia, terzo posto al Mondiale di Thailandia, e un campionato sempre più avvincente. Nel weekend si gioca l’undicesimo turno in Serie A, l’ultimo dell’anno solare, il terzultimo del girone di andata. 120 minuti per delineare la griglia delle otto qualificate alla Final Eight di Coppa Italia, in programma a Pescara dal 28 febbraio al 3 marzo. Una sola squadra è già matematicamente qualificata: l’Asti capolista, ospite domani del Franco Gomme Venezia. Il big match, però, si gioca al PalaRoma di Montesilvano, dove va in scena il derby abruzzese con il Pescara (in diretta su RaiSport 2); l’Alter Ego Luparense ospita l’Acqua&Sapone; Fiderma, completano il quadro Promomedia Sport Five Putignano-AGSM Verona, Lazio-Kaos Futsal e Napoli-Marca Futsal. Domenica, posticipo con un altro derby: quello laziale tra Real Rieti e Cogianco Genzano.
ASTI, CACCIA AL SEI - Gli Orange, che hanno vinto tutte e cinque le gare giocate lontano dal Pala San Quirico, sono già sicuri di poter difendere la Coppa Italia conquistata lo scorso anno a Padova: la capolista, e ancora imbattuta dopo dieci turni, gioca in casa di un Franco Gomme Venezia impegnato nella lotta per non retrocedere e a caccia di punti salvezza. Negli Orange torna Lima dopo la squalifica: per il talento azzurro, sfida con il compagno di squadra Cavinato per il trono dei bomber. Negli arancioneroverdi di Pagana, out il portiere Androni, influenzato. A sei punti dall’Asti, c’è la coppia Lazio-Pescara: i biancocelesti, reduci da cinque risultati utili consecutivi (quattro vittorie e un pari) ospitano un Kaos Futsal temibilissimo in trasferta ma reduce dal ko interno di una settimana fa con il Real Rieti. Per gli abruzzesi, invece, c’è il derby con il Montesilvano, remake dei quarti di finale playoff dello scorso anno: quella del PalaRoma (diretta RaiSport 2 alle 19) è la sfida più interessante della giornata, perché mette in palio punti per la Final Eight e per motivi “territoriali”. Patriarca rischia di non avere Canabarro, Morgado, Leggiero, Fornari, Fabiano, Cellini e De Luca, mentre Ricci e il suo Montesilvano (atteso la settimana prossima da un altro derby, quello con l’Acqua&Sapone;) sono reduci da due sconfitte di fila e non possono permettersi di mettere a rischio la partecipazione alla Coppa Italia.
CACCIA ALLA COPPA - Cercano punti per la sicurezza di essere in Final Eight anche Alter Ego Luparense e Acqua&Sapone; Fiderma: i campioni d’Italia, con il punto conquistato a Pescara, hanno tenuto vivissima la lotta per i primi quattro posti, che garantiscono il ruolo di testa di serie nel sorteggio. Colini non avrà lo squalificato Caputo, mentre Bellarte si affida anche alle parate dell’ex Zaramello per uscire indenne dal PalaBruel e mantenere un ottimo ruolino nelle gare esterne (quattro vittorie e una sola sconfitta). La Marca Futsal, invece, è di scena al PalaCercola, contro un Napoli che deve vincere per restare in corsa per la Final Eight: Rocha può sorridere, perché dopo settimane di emergenza infortuni, può contare sulla rosa al completo (tranne il lungodegente Chimanguinho) sul campo di una squadra – quella di Tarantino – reduce da tre sconfitte nelle ultime quattro giornate. Completa il quadro delle gare del sabato, quella tra Promomedia Sport Five Putignano e AGSM Verona, che alle 16 aprirà il pomeriggio: i pugliesi, dopo le tante cessioni invernali, sono chiamati a salvare l’onore in un campionato che sembra ormai segnato. I gialloblù di Langè, che dovrebbero presentare anche l’ultimo acquisto Rogerio “Mielo” De Oliveira, hanno invece l’occasione di conquistare tre punti importanti in chiave playout. Sarà una partita particolare per Paolo Rotondo, che a distanza di poche settimane dal suo addio allo Sport Five, tornerà a Putignano da avversario.
POSTICIPO - L’ultima gara del 2012 sarà il derby tra Real Rieti e Cogianco Genzano: la squadra di Ranieri viene dall’impresa in casa del Kaos e cerca altri tre punti per allontanarsi dalla zona a rischio e avvicinare Napoli e Kaos, attualmente salve senza playout e distanti quattro lunghezze. La Cogianco, invece, prima di chiudere il girone di andata con due gare difficili come quelle contro Lazio e Montesilvano, vorrebbe blindare la qualificazione alla Final Eight dopo i 17 gol di una settimana fa al Putignano. Sfida tra ex: da una parte, Daniel Giasson (ora a Genzano), dall’altra Jaba De Nichile, fino a pochi giorni fa a maglie invertite e ora pronti a regalare un dispiacere alle loro ex squadre.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :