Magazine Informazione regionale

Capodichino risponde al The Sun: “Ecco gli stereotipi più pericolosi del mondo”

Creato il 20 luglio 2017 da Vesuviolive

Capodichino risponde al The Sun: “Ecco gli stereotipi più pericolosi del mondo”

Sul sito ufficiale e sui social dell’Aeroporto napoletano di Capodichino è stata pubblicata, oggi, una mappa che risponde per le rime a quella simile pubblicata dal giornale The Sun. Ricordiamo che, nella seconda, il quotidiano britannico online aveva annoverato Napoli fra le città più pericolose al mondo paragonandola a Raqqa e Caracas, posti dove addirittura regna uno stato di guerriglia urbana o conflitto vero e proprio.

La risposta di Capodichino inizia con questa premessa “Alcune città sono pericolose, ma gli stereotipi di più”. Sono, infatti, questi ultimi a danneggiare per sempre il turismo, a diffondere paure ingiustificate, a trasmettere messaggi sbagliati ed a nascondere le bellezze di una terra. Nella mappa “Gli stereotipi più pericolosi della terra” vengono mostrate le città più colpite da questo tipo di disinformazione e i luoghi comuni associati ad esse.

Troviamo Napoli ed il classico stereotipo sull’inciviltà degli automobilisti, ma anche Londra e la sua pioggia costante, Budapest associata unicamente al porno e Rio De Janeiro alle prostitute. Dopo la matta, il sito elenca ancora una volta le bellezze di Napoli, rimarcando, ovviamente, le migliori per questo periodo dell’anno, mostrando a tutti cosa si perderebbero dando retta a false notizie e credendo ad ogni cosa sentano su una città.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :