Magazine Consigli Utili

Caramanico Terme: il sentiero dello Spirito

Da Ilsalvadanaiodisupermamma @SalvadanaiodiSM

Il paradiso all'improvviso? Chiudi gli occhi, libera la mente, fai un respiro profondo e rilassati. Caramanico Terme: il sentiero dello SpiritoSei nel cuore dell' Abruzzo, sul Sentiero dello Spirito, a Caramanico Terme, nel Parco Nazionale della Majella.
Sei in un borgo medievale, a 650 metri di altitudine, a un'ora circa da Pescara, perché in Abruzzo la montagna è a due passi dal mare, permettendo a grandi e piccini di godere di un clima ideale che preserva dalle malattie respiratorie invernali. Qui è dove le Terme hanno la vista sull'imponente Majella, con uno sguardo rivolto verso la costa, immersi nella storia tra Celestino V e i luoghi dello Spirito.
Perché andare a Caramanico?
Per una miriade di ragioni che mi portano in quel luogo fin da quando ero piccina!
La settimana passata è andata così... Immagina un caldissimo pomeriggio di luglio.

Immagina: una tappa di quel sentiero che ogni volta ci mozza il fiato!
Niente liane, nessuna scimmietta e nemmeno un certo Tarzan che gironzola tra un albero e l'altro.

Sì, non pare vero, lo scenario è quello... ed, invece, siamo nel cuore dell'Abruzzo, in un paradisiaco , immerso nella verdissima percorso lungo il fiumegola dell' Orfento, nascosta a i piedi del paese.

Qui i 40 e + gradi all'ombra sono solo un brutto, caldissimo e appiccicoso ricordo! Sì, perché ieri era una giornata come quella di oggi: rovente e noiosa!
Era una giornata di quelle che Mattia: al mare non vuole andare, sotto grandi alberi del parco non ci vuole stare, a casa si annoia da morire e non si vuole addormentare.
Così, ho infilato 4 cose in una borsa, ho allacciato le cinture e siamo partiti.

Caramanico Terme: il sentiero dello Spirito
Non avevo una meta precisa. La destinazione era un'altra e ad ogni cartello stradale e senza saltarne uno mi chiedeva: "cosa c'è scritto?"... e guai a non rispondere!!!
Alla fine mi sono ritrovata sulla via di Caramanico. Lungo la strada, tra una curva e l'altra, quasi mi sono pentita e a San Valentino ho pensato di rigirare, ma poi sono rinsavita e ho proseguito.
Ho percorso quella strada vista e vissuta così tante volte con Papà, seguendo il profumo di quel risotto alla trota squisito e profumato che tra una terapia e una chiacchierata, servivano in Hotel.
Siamo arrivati all' ingresso del paese. Abbiamo parcheggiato sotto grandi alberi, in una piccola area picnic attrezzata con tavoli, panche e bidoni per la raccolta differenziata. Abbiamo raggiunto il grande ponte che conduce al paese e alla cui sinistra è presente un piccolo sentiero che conduce nella gole. Quel percorso fatto di scalette, in pochi minuti ci hanno catapultato in un magico mondo nascosto, tra farfalle e cascate, frescura e mille mila domande di un Mattia che l'avrebbe percorso con passione fino alla tappa del Paese..
... e poi?!? Una pizzetta nel solito posto, un giro per il colorato paese, il relax nella solita panchina sotto i grandi alberi, il pane del luogo e una borraccia d'acqua della solita fonte di acqua sulfurea, mentre osservavo felice d'aver portato un pimpante Mattia (che non voleva andarsene via!!!) sulle orme dei ricordi di quando ero una ragazzina.
Il tutto condito con una sensazione di pace trasmessa da quei vecchietti intenti a "pettilare" nei giardini dei tanti alberghi, in attesa della cena e di un valzer concilia sonno, nella serata danzante in albergo.

  • Come arrivare a Caramanico Terme? Da Pescara abbiamo due soluzioni: strada mista (autostrada fino all'uscita Alanno Scafa + SP 80) oppure il percorso che faccio io in genere: asse attrezzato fino a Manoppello, per poi raggiungere Alanno Scafa, proseguire per San Valentino, etc. Comunque tramite google.maps puoi visualizzare il percorso in base al luogo di partenza.
  • Il sentiero dello Spirito è un lungo percorso che parte da Sulmona e arriva all'eremo di San Pietro. Sono circa 68 km che in media vengono percorsi in 4 giorni di cammino.
  • All'interno di questo percorso, una delle aree più affascinanti è quella della gola dell'Orfento che è percorribile o con partenza dal paese, seguendo il percorso situato sul retro delle Terme oppure, in presenza di bambini, è preferibile arrivare al fiume dal sentiero posizionato vicino al ponte che conduce al Paese. Quest'ultima soluzione permette di raggiungere il fiume in pochi minuti.
    Caramanico Terme: il sentiero dello Spirito
  • Cosa fare a Caramanico Terme? Oltre ad attività come il trekking, sicuramente le terme che dal 1576 curano turisti da tutto il mondo con le acque sulfuree ricche di idrogeno solforato. In particolare queste acque vengono utilizzate per la cura delle vie respiratorie grazie alle funzioni antinfiammatorie, con benefici anche sull'apparato digerente.

Consigli:

Correlati


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :