Magazine Famiglia

Cartucce per stampanti e sistemi di stampa continua (CISS)

Da Nikirocco

Quando si parla di stampanti, è risaputo che la spesa maggiore da sostenere non è il costo di acquisto ma il prezzo delle cartucce e degli inchiostri necessari al loro funzionamento. I produttori sanno bene che il business più remunerativo è quello della vendita dei consumabili e, per questo motivo, abbassano i prezzi delle stampanti per poi guadagnare molto di più con le cartucce. E’ un po’ quello che succede nel settore delle macchine del caffè che vengono regalate con l’obbligo di dover acquistare un certo quantitativo di cialde e capsule ogni mese. Ovviamente, i prezzi assurdi delle cartucce originali hanno incentivato lo sviluppo di un mercato parallelo di cartucce compatibili e rigenerate con prezzi decisamente più abbordabili per il consumatore medio. Un’altra valida alternativa all’uso di cartucce compatibili è quella dei CISS (Continuous Ink Supply System) che sostituiscono definitivamente le cartucce con serbatoi di inchiostro ricaricabili che permettono di stampare senza soluzione di continuità. I sistemi di ricarica continua non sono altrettanto diffusi come le cartucce compatibili, in rete se ne parla poco, ma si possono ottenere enormi vantaggi e un risparmio non indifferente grazie all’uso di questo sistema.

Cartucce per stampanti e sistemi di stampa continua (CISS)

Il funzionamento dei sistemi di stampa continua

Come già accennato, lo scopo dei sistemi di stampa continua è quello di eliminare alla radice il problema delle cartucce sostituendole con serbatoi d’inchiostro ricaricabili. Un CISS è composto sostanzialmente da 4 serbatoi di inchiostro (nero, ciano, magenta e giallo) e 4 “finte cartucce” che ricevono l’inchiostro direttamente dai serbatoi. Le “finte cartucce” si installano nella stampante e svolgono esattamente la stessa funzione delle cartucce originali con l’unica differenza che l’inchiostro arriva dai serbatoi esterni tramite dei piccoli tubicini in gomma. In questo modo, le cartucce non devono essere mai sostituite perché l’inchiostro proviene dai serbatoi esterni. Considerato che un flacone d’inchiostro da 1 litro costa circa 10 €, è possibile stampare migliaia di pagine con una spesa irrisoria se paragonata con il costo delle cartucce originali. La qualità di stampa non viene compromessa ma dipende, in ogni caso, dalla qualità dell’inchiostro utilizzato.

Le stampanti compatibili

Purtroppo i sistemi di stampa continua possono essere installati soltanto nelle stampanti con testina integrata. In alcuni modelli di stampante la testina si trova nelle cartucce e pertanto non è possibile installare un CISS. Ad ogni modo, la maggior parte delle stampanti moderne utilizza cartucce separate senza testina dunque è molto probabile che la vostra stampante sia candidata all’uso di questo sistema. In caso contrario, potrete sempre risparmiare cercando online cartucce compatibili (ad esempio qui) e trovare qualche buona offerta su uno dei tanti negozi di cartucce.

Dove acquistare

In rete c’è soltanto l’imbarazzo della scelta, potete trovare rivenditori italiani e stranieri ma sappiate che la maggior parte dei sistemi di ricarica continua vengono prodotti in Cina. Se non avete fretta e siete pratici di acquisti online, potete comprare un CISS su Aliexpress a meno di 15€. Il kit di installazione comprende i serbatoi per i colori collegati alle cartucce, i filtri da inserire nei serbatoi per l’aspirazione dell’aria e le guide adesive per posizionare i tubi. La consegna avviene normalmente in 30 giorni ma varia in base al tipo di spedizione scelta. Se invece avete fretta, potete acquistare da qualsiasi rivenditore italiano ma in questo caso il prezzo sarà circa il doppio.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :