Magazine Informazione regionale

Casa di riposo di Soresina, a dicembre stipendi in forse, rischio bancarotta: allarme di Cgil, Cisl e Uil. Deficit da circa un milione di euro

Creato il 07 novembre 2012 da Cremonademocratica @paolozignani

 

Il video è di Gian Carlo Storti (www.welfarecremonanetwork.it) e presenta la conferenza stampa dei sindacati confederali, in particolare l’intervento di Roberto Dusi, Cisl. La settimana scorsa dalla casa di riposo erano giunte rassicurazioni: gli stipendi NON sarebbero a rischio. Ma altre voci indicavano proprio il pericolo opposto. Assurdo che si tengano i dipendenti in questa condizione di disagio. Non ci sono certezze, in realtà, tranne il fatto che aumenteranno di poco le rette e che un piano industriale è stato redatto dal Consiglio d’amministrazione. Secondo il vicepresidente Simone Toscani sarà sufficiente a evitare il peggio, cioè il fallimento della Fondazione. Si parla però di un deficit annuale di 600-700mila euro e di un ulteriore indebitamento verso le banche per 300-400mila euro.

Ma altre indiscrezioni insistono da mesi, dopo durissimi dibattiti in consiglio comunale. Si parla ormai esplicitamente da tempo di rischio bancarotta. Di certo, come ha affermato Toscani, è che le assunzioni saranno bloccate e che le rette saliranno. Giungeranno gli stipendi di dicembre? E le tredicesime? Il vicepresidente assicurava di sì. E’ la speranza dei degli oltre duecento dipendenti: la struttura ha circa 212 ospiti.

Hanno partecipato alla conferenza stampa di oggi: Sabrina Negri (Seg.FP-Cgil Cremona) ; Roberto Dusi ( segretario generale Fp Cisl), Lauro Facchini ( segretario generale PI-UIL).


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :