Magazine Cucina

Castagnole di Ricotta di Bufala

Da Lauradv @antroalchimista

Castagnole di Ricotta di Bufala e Gocce di Cioccolato Fondente
… qualche riga su cui riflettere … “Alcuni guardano il fango sul fondo dello stagno, altri contemplano il fiore di loto sulla superficie dell’acqua. È una scelta” (R.Giordano, La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola)
Il mi' marito è differente. Per la festa della donna non mi invia auguri o fiori o panini con la porchetta. Appena mi sono alzata però ho trovato una sua email con il link per farsi fare il preventivo della nuova zanzariera della portafinestra della sala che è stata letteralmente squinternata dai nostri 3 gatti. … ecco … #maiunagioia
Sono milanese (imbruttita) pertanto seguendo il calendario Ambrosiano il nostro Carnevale finisce domani. Così anche oggi vi beccate la ricetta di queste castagnole che potete conservare per il prossimo anno. Non sono frittelle vuote, con questo impasto ottenete delle castagnole piene, deliziosamente soffici e ad ogni morso sentirete in bocca un'esplosione di ricotta e fiori d’arancio che ricorda vagamente il gusto della pastiera che per me coincide con il sapore “tipico” della primavera in arrivo. E le gocce di cioccolato si fondono con la ricotta in un perfetto matrimonio d’amore. Ricotta e cioccolato fondente… esiste qualcosa di più buono? E con questa ricetta delle Castagnole di Ricotta di Bufala e Gocce di Cioccolato Fondente termina (giuro!!!!!) la kermesse dell’Antro dedicato al Carnevale. Forse non tutti sanno che… castagnole Le castagnole sono una preparazione tipica del Carnevale risalente al Settecento. È stato infatti ritrovato nell’archivio di Stato di Viterbo un manoscritto, risalente a quel periodo, con all’interno quattro ricette di castagnole di cui una preparata al forno. Il colore e la forma tondeggiante di questi dolci ricordano la castagna, ecco pertanto da dove ha origine il nome. Le castagnole sono presenti in tantissime regioni italiane da nord a sud; si preparano con pochi ingredienti e ogni regione, paese se non addirittura famiglia apporta le sue variazioni.
Castagnole di Ricotta di Bufala e Gocce di Cioccolato Fondente
Ingredienti 250 g di farina 00 100 g di zucchero semolato 200 gr ricotta di bufala (per me Francia Latticini) 8 gr di lievito vanigliato in polvere Qualche goccia di essenza di fiori d’arancio 4 cucchiai di gocce di cioccolato fondente 1 bustina di vanillina Un pizzico di sale
Inoltre Olio per friggere Farina per la spianatoia Zucchero a velo vanigliato
Preparazione In una ciotola setaccia la ricotta con lo zucchero e l’essenza di fiori d’arancio. In un’altra ciotola setaccia la farina con il lievito, il pizzico di sale e la vanillina. Inizia ad aggiungere la farina setacciata alla ricotta e quando l’impasto inizierà a diventare sodo continua a lavorarlo, aggiungendo la restante farina, su una spianatoia infarinata. Aggiungi infine le gocce di cioccolato e continua a impastare sino a che non ottieni una palla morbida (ma non molle!) liscia e compatta. Avvolgi nella pellicola e riponi in frigorifero per 30 minuti. Scalda l’olio nella friggitrice (o nella padella) a 170° Intanto prendi dei pezzi di impasto e forma dei cordoncini spessi 1,5 centimetri. Taglia ogni cordoncino in pezzi di circa 2 cm l’uno (circa 12/13 gr a pezzo) e dagli la forma rotonda e liscia. Quando l’olio arriva a temperatura friggi le castagnole (poche alla volta) e quando saranno ben colorite, scolale su carta assorbente per fargli perdere l’olio in eccesso. Disponile poi su un piatto da portata e spolverale con zucchero a velo.
N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete senza preventiva richiesta perché sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog