Magazine Informazione regionale

Castellammare, Dibattito sulla legalità al Teatro Carol: interverranno Raffaele Cantone e Luigi Riello

Creato il 02 maggio 2018 da Vivicentro @vivicentro
Grande attesa per il dibattito “Etica, legalità, Anticorruzione per lo sviluppo del Paese” a Castellammare, dove interverranno personaggi di spicco del calibro di Raffaele Cantone e Luigi Riello

Questo venerdì, 4 aprile 2018, a Castellammare di Stabia avrà luogo presso il Teatro Carol – Parrocchia S. Antonio di Padova (Via Allende, 4) – la consegna di due borse di studio in favore di studenti meritevoli per il prosieguo del loro percorso formativo, sponsorizzate dal Centro Studi Fondazione Padre Baldassarre Califano, in un’occasione speciale come il dibattito “Etica, legalità, Anticorruzione per lo sviluppo del Paese”, alla presenza, tra gli altri, del Presidente dell’Autorita’ Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone e del Procuratore generale della Repubblica Luigi Riello. In particolare, le due borse di studio sono in onore di Padre Baldassarre Califano – sacerdote che ha fatto della cultura dell’etica nella società civile  la propria missione di vita – ed in memoria del notaio Catello D’Auria, che del merito e della legalità ha rappresentato un esempio o per i giuristi italiani. Tra i presenti ci saranno anche Dante Cogliardo, presidente associazione notai cattolici italiani e monsignor Francesco Alfano.
Il dibattito è l’ultimo incontro di un percorso unico, che ha visto in cattedra esperti di diritto e costituzione, ma soprattutto di politica per dar lezioni a studenti appassionati di ars politica dai 18 ai 30 anni.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo Castellammare, Dibattito sulla legalità al Teatro Carol: interverranno Raffaele Cantone e Luigi Riello


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog