Magazine Attualità

Castelvetrano, marito strangola la moglie e si uccide con un coltello: la coppia si stava separando

Creato il 15 marzo 2019 da Nerocronaca

CASTELVETRANO (TRAPANI), 15 MARZO – Due coniugi, il marito di 60 e la moglie di 48 anni, sono stati trovati morti nella loro abitazione in via Alcide De Gasperi, a Castelvetrano. La donna è stata strangolata, mentre il partner si sarebbe ucciso con un coltello. L’ipotesi più accreditata dagli inquirenti è l’omicidio-suicidio. La coppia era in fase di separazione, scrivono i media locali.

A scoprire i due cadaveri, i Vigili del Fuoco allertati dai Carabinieri. I corpi sono stati trovati su un lettino in una stanza al primo piano della casa. Il cadavere dell’uomo era su quello della consorte.

Soltanto l’esame autoptico potrà fornire con precisione ulteriori elementi sul decesso della coppia e sulle modalità esecutive dell’accaduto. Al momento, si ritiene che l’uomo abbia strangolato la moglie e poi si sia suicidato. Alla base del drammatico gesto, l’ipotesi che l’uomo non accettasse la separazione.

Compiuto l’omicidio, il sessantenne sarebbe prima andato in bagno a lavarsi le mani, lasciando alcune tracce ematiche sulla porta e nel lavabo. Poi, avrebbe preso un grosso coltello che ha posizionato e incastrato nel braccio della moglie, già morta, e si sarebbe gettato con forza sulla lama, lasciandosi trafiggere e morire dissanguato.

I due vivevano ancora sotto lo stesso tetto, ma da separati in casa. La donna non dormiva più con il marito, ma nel lettino di uno dei due figli. Lo stesso letto sul quale i coniugi sono stati rinvenuti morti.

Luigi Cacciatori

L'articolo Castelvetrano, marito strangola la moglie e si uccide con un coltello: la coppia si stava separando proviene da NERO Cronaca.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog