Magazine Media e Comunicazione

CDR Rai Sport: «Parere negativo sulle scelte dei conduttori prossima stagione»

Creato il 20 luglio 2017 da Digitalsat
CDR Rai Sport: «Parere negativo sulle scelte dei conduttori prossima stagione»

CDR Rai Sport: «Parere negativo sulle scelte dei conduttori prossima stagione»Il CdR di Raisport, dopo aver ricevuto dal direttore Gabriele Romagnoli le indicazioni relative ai nomi dei conduttori e dei curatori della prossima stagione, esprime parere negativo sulle decisioni e " fa presente di non conoscere, a un mese dall'inizio, né i contenuti né i format dei nuovi programmi. Elementi questi indispensabili per il rilancio delle rubriche, considerati gli ascolti deludenti della passata stagione e le pesanti critiche ricevute, per esempio, all'indomani della prima puntata di Calcio Champagne".

IL SABATO SERA - "A proposito della trasmissione del Sabato sera - prosegue la nota -, ci spiace rilevare che il Direttore non ha mantenuto fede alla promessa fatta alla collega Sabrina Gandolfi, chiamata a sostituire Marco Lollobrigida nelle ultime puntate di Calcio Champagne (che tra l'altro hanno ottenuto ascolti sopra la media). Sostituzione che era stata proposta alla collega come propedeutica per la nuova stagione".

LA DOMENICA SPORTIVA - Il cdr " rileva un profondo ripensamento del Direttore Romagnoli con il passaggio dall'assenza di conduttore all'inserimento di due giornalisti alla guida di Dribbling e si chiede quale sia stata la curiosa logica che abbia portato il Direttore a scegliere due persone per una rubrica di 30 minuti e a indicarne una soltanto della nostra Testata per una trasmissione storica, come la Domenica Sportiva, della durata di 2 ore e mezza". "Per quanto riguarda la DS, dall'informativa si deduce che l'onere della conduzione sarà principalmente affidato alla collega Giorgia Cardinaletti con la collaborazione di Riccardo Cucchi. Il CdR ribadisce la stima nei confronti di un collega esperto e capace come Riccardo Cucchi, ma non può non manifestare le perplessità per la scelta (ancora una volta!) di non preferire, prioritariamente, risorse interne alla Testata. Rai Sport ha perso così l'ennesima occasione di ridurre di un'unità le trasferte da Roma a Milano per l'intera stagione calcistica, assumendo, invece, su di sé l'onere economico di un giornalista distaccato. Il CdR vorrebbe, inoltre, comprendere il principio che ha portato il Direttore a confermare soltanto uno dei due conduttori della DS, visto il calo degli ascolti dell'ultima stagione. Non si capisce come le responsabilità dell'insuccesso siano state attribuite di fatto al solo Alessandro Antinelli, sollevato dall'incarico"

GLI INCARICHI - "Si prende atto, con rammarico, che il Direttore continua sulla linea dei doppi e tripli incarichi - prosegue il cdr -. Il nostro invito alla utilizzazione di tutte le risorse interne e a una più equa ripartizione dei compiti di lavoro è stato, ancora una volta, ignorato. In base al nuovo ordine di servizio, altri colleghi sono stati privati dell'unico incarico che avevano (come ad esempio Arianna Secondini). Questa scelta, come già accaduto in passato, vede il CdR fortemente contrario. Siccome completamente ignorati dal Direttore, attendiamo anche comunicazioni sugli sport invernali (che offrono alla nostra Testata tante ore di programmazione di qualità e soprattutto ottimi ascolti). Non sono per niente menzionati e non è la prima volta che accade. Si evidenzia, infine, negativamente un ridimensionamento sostanziale della redazione di Milano"


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :