Magazine Cultura

CEES NOOTEBOOM, L’occhio del monaco, tra i migliori libri di poesia del 2019, secondo la giuria de L’INDISCRETO

Creato il 13 dicembre 2019 da Atlantidelibri
Mio fratello precipizio, mia sorella acqua di torrente, mia madre canne per una capanna, mio padre muffa su rocce rossobrune, suo padre parente dei pesci, figura acquatica con polmoni, come te. Nessuno ci ha inventato, eravamo nella polvere già nel primo istante, esistiamo fin dall’inizio. Solo piú tardi abbiamo avuto anime e ci è stato permesso di scrivere. Nostre sono le parole di pietra e d’acqua. Mai abbiamo rinnegato la nostra origine, siamo quel che c’è, numeri con un nulla alla fine. Una volta qualcuno lanciò un sasso nell’acqua, quei cerchi che si allargano ancora, siamo noi. Una delle poesie che compongono la raccolta L’OCCHIO DEL MONACO, di Cees Nooteboom, opera seconda classificata nella categoria POESIA, tra i migliori libri in traduzione del 2019 secondo la giuria de L’INDISCRETO, nella traduzione di Fulvio Ferrari. https://vengodalmare.com/2019/06/14/locchio-del-monaco-cees-nooteboom-e-rodd-owen/

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines