Magazine Società

Ceresio, arrestato un 39enne: in casa cocaina e migliaia di contanti

Creato il 25 marzo 2019 da Stivalepensante @StivalePensante

Ieri, domenica 24 marzo, un 39enne di Cuasso al Monte è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Porto Ceresio, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari dell'Arma, durante un servizio di prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, dopo un'attività investigativa, hanno perquisito la casa dell'uomo e qui hanno trovato, nascosti, 12 grammi di cocaina, due bilancini di precisione e la somma contante di 2800 euro e 3250 franchi svizzeri, molto probabilmente derivante dall'attività di spaccio.

Così i Carabinieri non hanno potuto far altro che arrestato in flagranza di reato.

Prosegue senza sosta l'attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, oltre al lavoro e alle indagini che proseguono tra i boschi dell'Alto Varesotto in questi giorni e che hanno permesso il ritrovamento di droga (hashish, marijuana, cocaina ed eroina), armi e bivacchi sparsi sul territorio, senza dimenticare l'arresto di svariate persone coinvolte nella rete di spaccio.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog