Magazine Cultura

Černobyl’ 26 aprile 1986

Creato il 26 aprile 2016 da Marvigar4

Cernobyl

Černobyl

kyxix

http://www.link2universe.net/2014-01-10/galleria-fotografica-della-storia-del-disastro-di-chernobyl/

https://www.youtube.com/watch?v=HLL8ZpeGV5s

   Il 26 aprile 1986 alle ore 1:23:40 esplose il reattore numero 4 della Centrale nucleare V.I. Lenin di Černobyl’: durante il test di sicurezza, già effettuato con successo sul reattore numero 3, furono violate tutte le regole di procedura, il risultato fu che si ebbe un aumento della potenza e conseguentemente della temperatura del nocciolo del reattore numero 4 della centrale, causando la scissione dell’acqua di refrigerazione in idrogeno ed ossigeno a pressioni così elevate da provocare la rottura delle tubazioni del sistema di raffreddamento del reattore. Il contatto e l’interazione dell’idrogeno e della grafite incandescente delle barre di controllo con l’aria innescò una fortissima esplosione e lo scoperchiamento del reattore. Fin qui la cronaca nuda e cruda dell’incidente, che potrete trovare con più dettagli alla pagina di wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Disastro_di_%C4%8Cernobyl’.

   A trent’anni di distanza si torna a parlare di ciò che accadde in quella lontana zona dell’Ucraina, ancora parte dell’Unione Sovietica, a ricordarcelo è l’altro disastro della centrale nucleare di Fukushima in Giappone avvenuto l’11 marzo 2011… Černobyl’ non ci ha insegnato niente specie se qualcuno, ancora in Italia, continua a sostenere che l’energia nucleare è la più pulita di tutte… si dirà che l’incidente di Fukushima è stato causato dal terremoto mentre quello della centrale di Černobyl’ è frutto di errori commessi dall’uomo, però in entrambi i casi le conseguenze sono devastanti e a lungo termine. Quanti morti ha fatto Černobyl’? Non c’è un numero preciso, ma secondo l’ONU e l’OMS le vittime ufficiali accertate legate direttamente all’incidente sono soltanto 65, mentre 4000 sarebbero quelle presunte nell’arco di 80 anni per tumori e malattie varie. Greenpeace fa una stima di 6 milioni di decessi in tutto il mondo nell’arco di 70 anni, per il gruppo dei Verdi del Parlamento Europeo le morti presunte oscillerebbero tra le 30.000  e le 60.000… in ogni caso credo che il gioco non valga la candela, sono troppe le incognite legate all’energia nucleare, indipendentemente dagli incidenti, e gli effetti non calcolabili sulla salute dell’uomo ci inducono a riflettere sull’eventualità di altri disastri come quelli che oggi, purtroppo, siamo qui a ricordare…

M.V.G.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog