Magazine Sport

ChAAmpions League 17/18: l’analisi delle partite del martedì [04]

Creato il 31 ottobre 2017 da Agentianonimi
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Quarto turno di Champions League e quarta tornata di appuntamenti con l’analisi delle partite della massima competizione europea: oggi analizzeremo insieme tutti i march del martedì di Champions. Alle 20:45 fischio d’inizio per tutte le gare dei gironi A, B, C e D: in campo anche la Juventus a Lisbona contro lo Sporting e la Roma che ospita il Chelsea.


Gruppo A

Basilea – CSKA Mosca

Questo partita vale un posto agli ottavi di finale di Champions: il Basilea è a quota 6 punti, mentre il Cska a 3 e il Benfica chiude questo modesto girone in fondo al gruppo con 0 punti. Ovviamente gli svizzeri sono i favoriti in questo match: nonostante l’assenza del capocannoniere van Wolfswinkel, la squadra di Wicky ha espugnato il campo dei russi e ora potrebbe anche accontentarsi di un pareggio, mantenendo così sempre tre lunghezze di vantaggio sul Cska.
I russi, invece, si ritrovano in un momento di piena crisi: la squadra di Goncharenko ha segnato solo due goal nelle ultime gare ufficiali ed è a secco da ben tre partite. Inoltre i moscoviti avranno un importante derby domenica prossima contro la capolista Lokomotiv. Fiducia quindi al Basilea, con i russi che potrebbero essere distratti.

Manchester United – Benfica

Lo United arriva dall’importante e sudata vittoria contro il Tottenham e domenica sarà già ospite del Chelsea per un altro big match di Premier League. Mourinho potrebbe quindi operare un minimo di turnover in questa serata di Champions visto che ci sono ben 9 punti di distanza tra lo United e il Benfica. I portoghesi, infatti, sono all’ultima spiaggia visto che devono assolutamente vincere per sperare in una qualificazione che sembra ormai impossibile. I Red Devils dovrebbero comunque avere la meglio: vincendo ipotecherebbero la qualificazione con due turni d’anticipo.


Gruppo B

Paris Saint Germain – Anderlecht

Finora il PSG è stato perfetto in questa Champions, vincendo tutte le prime tre partite senza subire goal. L’Anderlecht è sicuramente una buona squadra, ma in un girone come questo sarebbe stato difficile fare di più… soprattutto contro due corazzate come PSG e Bayern. Per questa partita Emery potrà contare anche su Neymar, al rientro dopo la squalifica in Ligue 1. Ovviamente la vittoria andrà alla favorita: i parigini vinceranno senza particolari problemi e probabilmente anche con diversi goal di scarto.

Celtic – Bayern Monaco

Match molto interessante: il Celtic con una vittoria potrebbe addirittura agganciare il Bayern al secondo posto, a quota 6 punti. Il tifo del Celtic Park è uno dei migliori al mondo e potrebbe spingere i beniamini di casa verso una prestazione superlativa. Il Bayern è tornato in testa alla Bundesliga dopo la “cacciata” di Ancelotti, ma sabato sarà ospite del Borussia Dortmund per l’assoluto big match di Germania. Inoltre tra le fila dei tedeschi mancheranno sicuramente Neuer, Muller, Ribery e forse anche il bomber Lewandowski. Il Bayern resta comunque la favorita alla vittoria visto le molte individualità, ma attenzione alla possibile sorpresa degli scozzesi.


Gruppo C

Atletico Madrid – Qarabag

Ben poco da dire su questa partita: l’Atletico, dopo lo 0-0 in Azerbaigian, deve assolutamente andare per i tre punti così da poter sperare ancora nella qualificazione agli ottavi e mettere virtualmente in cassaforte almeno la “retrocessione” in Europa League. I padroni di casa rischiano di dover fare a meno degli assist-man Koke e Carrasco, inoltre gli spagnoli nell’ultimo periodo si sono ammalati di “pareggite” (5 X nelle ultime 6 partite). Anche il Qarabag non se la passa benissimo visto che dovrà rinunciare all’attaccante Ndlovu, che li aveva trascinati nei playoff con 4 reti. Tre punti alla favorita Atletico, che deve ancora vincere il suo primo match in questa Champions.

ROMA – Chelsea

Ci aspetta sicuramente un partita abbastanza equilibrata come quella dell’andata. La Roma sta costruendo la sua stagione sulla solidità difensiva, visto che in campionato ha subito solo 5 goal 10 partite e arriva da tre 1-0 consecutivi… insomma massima resa con il minimo sforzo. Anche nella gara casalinga con l’Atletico Madrid la squadra di Di Francesco è riuscita a fermare sullo 0-0 gli spagnoli ed ora i giallorossi devono sfruttare questo match per continuare a coltivare la possibilità di passare il turno.
Conte e il suo Chelsea hanno recuperato un po’ di fiducia, dopo un periodo abbastanza nero. Anche i Blues, infatti, arrivano da tre vittorie consecutive, ma non molto convincenti. Il tecnico italiano però dovrebbe recuperare due importanti pedine come Drinkwater e Kantè, fondamentali per il centrocampo inglese.
All’andata il Chelsea vinceva 2-0 dopo 37 minuti prima del sorpasso della Roma al 70° sul 2-3. Alla fine il match di Stamford Bridge è terminato con un rocambolesco 3-3 che è andato bene ad entrambi, soprattutto considerando il pareggio dell’Atletico in casa del Qarabag. Anche questa sera le due squadre potrebbe quindi accontentarsi di una X per continuare a muovere la classifica.


Gruppo D

Sporting Lisbona –  JUVENTUS

La banda di Allegri ha vinto meritatamente all’andata, ma soltanto a cinque minuti dalla fine e soprattutto in rimonta. Lo Sporting Lisbona, infatti, è una squadra tosta e molto difficile da affrontare, ma se i bianconeri vogliono passare il turno devono assolutamente vincere anche questo match in terra portoghese per mettere così in cassaforte la qualificazione agli ottavi.
L’attacco della Juventus è sicuramente in un ottimo stato di forma, in particolare Higuain è tornato a segnare con costanza e Dybala sembra aver smaltito il periodo nero in cui ha sbagliato due rigori consecutivi. Lo Sporting gioca un buon calcio, con diversi interpreti interessanti e il merito principale va dato al tecnico Jorge Jesus. I portoghesi dovranno andare all-in per sperare ancora nella qualificazione, quindi mi aspetto una partita molto divertente, anche se la Juventus è la chiara favorita per i tre punti.

Olympiakos – Barcellona

Altro testacoda in questa giornata di Champions tra l’Olympiakos fermo a zero punti e il Barcellona, primo a punteggio pieno. L’attaccante più prolifico dei greci (Ansarifard) stranamente non è stato inserito nella lista Champions, mentre Emenike è ancora a secco. La squadra di Lemonis al Pireo è sempre difficile da affrontare, ma non dovrebbero esserci particolari problemi per Messi e compagni nel conquistare la vittoria anche con largo scarto e mettere così una seria ipoteca sul primo posto nel girone.


Con il gruppo D si conclude questa puntata di analisi delle partite dei gironi di Champions League. L’appuntamento è ora fissato per domani con le gare del mercoledì!

di Valerio Pennati (Twitter @ValerioPennati)

PER TUTTE LE NOTIZIE E GLI AGGIORNAMENTI, SEGUICI SU AGENTI ANONIMI

ChAAmpions League 17/18: l’analisi delle partite del martedì [04]
Tutti i gironi della Champions 17/18, dal nostro partner Eurosport
Facebook
twitter
google_plus
linkedin
mail

L'articolo ChAAmpions League 17/18: l’analisi delle partite del martedì [04] proviene da Agenti Anonimi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :