Magazine Bellezza

CHANEL lancia i nuovi smalti Radiant

Creato il 06 luglio 2019 da Bellezza4you @Luz76

CHANEL arriva in profumeria con alcune esclusività da non perdere. Si tratta dei nuovi smalti, tra i quali si affiancano reinterpretazioni di colore in nuovi toni “Radiant” metallici.

CHANEL lancia i nuovi smalti Radiant Look coordinato per mani e piedi ma con creatività

Parola d’ordine dell’estate? Mani e piedi non per forza coordinati, ma certamente “pensati con creatività”. Questo è il pensiero di CHANEL per l’estate 2019. E per l’occasione ecco arrivare una nuova mini collezione di smalti, per presentare look che affiancano colori simili per base oppure in totale contrasto tra mani e piedi.

CHANEL sceglie tra i colori “must” e li trasforma offrendo la doppia soluzione “polish” o in nuova versione “Radiant” un metallico cangiante che sotto il sole esplode in sfumature meravigliose.

CHANEL lancia i nuovi smalti Radiant

Sono stata particolarmente attratta dalla novità dei “Radiant”. In alcuni casi CHANEL ripropone grandi smalti come ROUGE NOIR o BALLERINA in versione metallizzata davvero inusuale.
In altri propone invece nuove sfumature come i miei preferiti – e acquistati – RADIANT VERDE e RADIANT ARANCIO.

  • CHANEL lancia i nuovi smalti Radiant
  • CHANEL lancia i nuovi smalti Radiant
  • CHANEL lancia i nuovi smalti Radiant
  • CHANEL lancia i nuovi smalti Radiant
  • CHANEL lancia i nuovi smalti Radiant
  • CHANEL lancia i nuovi smalti Radiant
  • CHANEL lancia i nuovi smalti Radiant

Qui sopra potete vedere solo alcuni dei toni scelti da CHANEL per questa piccola “capsule collection”, uniti al Verde Pastello, che rappresenta un’altra piccola novità di stagione, già comunque visto in tono simile un paio di anni fa.

In ogni caso, bellissima proposta d’estate questa, che offre la possibilità di spaziare molto con i look e di dare libero sfogo alla creatività. Finalmente il “dogma” delle unghie di uno stesso colore tra piedi e mani viene superato dalla maison più chic del mondo. E dunque, se per loro va bene, possiamo davvero buttarci anche noi. Che ne pensate?


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog